Archivi tag: reggimento

Trapani/ Modulo K. In azione i volontari del Sesto Rgt Bersaglieri della Brigata Aosta


di Antonio Conte – Una recentissima nota pubblicata sul sito Esercito (l’ultima sul “Modulo K“) illustra la notizia relativa all’esercitazione  denominato “Modulo K” a livello di squadra che si è svolta presso l’area addestrativa di Kinisia (TP), che si è conclusa venerdì scorso, si tratta di un ciclo di formazione per Volontari in ferma prefissata di un anno.

Quest’ultima edizione del corso, della durata di tre mesi, è stato svolto dai militari del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, che è l’unità pilota per i volontari provenienti da tutti i Reparti della Brigata “Aosta”

Il corso basico di addestramento “Modulo K”, rappresenta uno dei passaggi fondamentali nella formazione pratico-operativa dei volontari, che comprende, fra l’altro, l’addestramento individuale al combattimento, tecniche di tiro e topografia, discipline fondamentali per strutturare un profilo militare versatile, in grado di adattarsi alle esigenze degli scenari attuali operativi della Forza. [A.C.]

Sicilia/ Croce Rossa Italiana. Al 6 Bersaglieri si è conclusa la formazione per le nuove Volontarie Infermiere


Antonio Conte – Trapani – Si è concluso oggi 23 Maggio 2012, presso il 6° Reggimento Bersaglieri, il ciclo di istruzione per le aspiranti Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana di Trapani.

Le allieve, al termine dei due anni di studio per il conseguimento del diploma di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, hanno completato il proprio percorso formativo assistendo a una serie di lezioni teorico-pratiche tenute dai Bersaglieri del 6° reggimento.

Oggetto dell’addestramento il diritto umanitario e l’istruzione formale, nell’ambiente che spesso ha visto, in un quadro di scambio professionale, le “crocerossine” nel ruolo di docenti dei corsi di primo soccorso frequentati dai militari in approntamento per l’impiego nei Teatri di Operazioni.

Afghanistan/ Esercito. Donna: 1° Corso di “Female Engagment” al 28° “Pavia”


Questo slideshow richiede JavaScript.

A Pesaro, presso il 28° reggimento “Pavia”, si sta svolgendo il corso “Female Engagement Team”, della durata di due settimane e riservato al personale femminile selezionato per l’impiego nell’interazione con le donne afghane.

Articolato in moduli full-time dedicati a specifiche aree tematiche (prospettiva di genere, comunicazione cross-culturale, interculturale, non verbale e interazione comunicativa nel negoziato, donne e linguaggio, media e impatto sociale, socio-semiotica e processi culturali, l’Islam e le donne, l’approccio con le vittime di abusi), il corso si avvale di uno staff di docenti provenienti dal mondo civile, tra i quali figurano il giornalista del Tg2 Fabio Chiucconi, Suor Paola e il professor Marco Lombardi, e comprende esperti provenienti dal mondo accademico e da specifiche aree tecnico-specialistiche.

Fonte: http://www.esercito.difesa.it/Notizie/Pagine/1CORSODIFEMALEENGAGEMENTAL28PAVIA120130_31.aspx

Leggi Anche: Afghanistan/ HERAT. Primo corso Female Engagement Teams

 

Libano/ Il rientro a Trapani della Bandiera di Guerra del 6° Reggimento Bersaglieri


Questo slideshow richiede JavaScript.

CERIMONIA DI SALUTO DEL 6° REGGIMENTO BERSAGLIERI ALLA CITTA’ E ALLA PROVINCIA DI TRAPANI, IN OCCASIONE DEL RIENTRO DAL TEATRO OPERATIVO LIBANESE

Trapani 25.11.2011.  Si è svolta oggi, alla presenza del Gen. B. Gualtiero Mario De Cicco, Comandante della Brigata meccanizzata “Aosta”, e delle Autorità civili, religiose e militari, la cerimonia di rientro dei Bersaglieri del Sesto dal Teatro Operativo Libanese. La piazza d’Armi della caserma Giannettino, sede del 6° reggimento bersaglieri,  ha fatto da cornice alla solenne cerimonia, che ha visto lo schieramento dei reparti in armi, di fronte alla Bandiera di Guerra del 6° Reggimento Bersaglieri.

Al termine di un mandato di circa sei mesi che ha visto il 6° Reggimento Bersaglieri, al comando del Colonnello Stefano DI SARRA, impegnato nell’ambito della missione UNIFIL (United Nation Interim Force in Lebanon) nel Sud del Libano, i bersaglieri dell’”Aosta” hanno salutato la cittadinanza e le Autorità che hanno seguito costantemente e con attenzione le attività svolte in teatro operativo.

Il Sesto bersaglieri, aveva assunto il comando di una vasta area compresa nel Settore Ovest di UNIFIL nel mese di aprile 2011, per assolvere la missione di peace-keeping, discendente dall’applicazione della Risoluzione 1701 (2006) del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Fra i compiti assegnati, oltre al capillare controllo dell’area di competenza, anche lo svolgimento di numerosi progetti e attività di cooperazione civile e militare quale contributo alla ricostruzione e sviluppo della regione del Libano del Sud.

 

Vivi le Forze Armate/ Un cappello guadagnato sul campo


Il video è stato caricato su Youtube da antennatre in data 05/ago/2011 – Nel video la cerimonia nel cortile della Caserma Salda D’Angelo per la consegna del cappello ai giovani della mini naja. 109 hanno completato il percorso, tra cui 51 veneti. Tra gli intervistati Karim Bensellam del 7° Reggimento Brigata Julia ed Arrigo Cadore, Presidente dell’ANA di Belluno, oltre ad alcuni giovani soldati.