Archivi tag: Gjakova

Kosovo/ KFOR, Attività Cimic. Donazione in memoria del Maresciallo Capo EI Luca Polsinelli


Peja, 05-09-2014 – Si è svolta nei giorni scorsi, in Kosovo, una donazione di giocattoli in favore del centro per l’Infanzia “Casa della Pace” di Bec, nella Municipalità di Gjakova, gestito dalle suore basiliane.

I doni sono stati raccolti in Italia dall’ Istituto Comprensivo, di Sora (FR), che per l’attività si è avvalso della collaborazione del Contingente Italiano delMultinational Battle Group West (MNBG – W).

In occasione della consegna è stato ricordato il Maresciallo Capo dell’Esercito Italiano Luca Polsinelli, caduto in Afghanistan il 5 maggio 2006 nell’ambito della missione ISAF.

I militari italiani hanno inoltre inaugurato un palco in legno realizzato dalla componente logistica nazionale del MNBG – W, che sarà utilizzato per le recite a cui i bambini del centro Casa della Pace si dedicano durante i corsi didattici e i soggiorni estivi.

La scheda è gentilmente concessa dal sito www.alpinibarisciano.it

LUCA POLSINELLI – in memoria di un giovane Maresciallo degli Alpini

Mar. Capo Luca Polsinelli, caduto a Kabul il 5 maggio 2006, nell'adempimento del proprio dovere
Mar. Capo Luca Polsinelli, caduto a Kabul il 5 maggio 2006, nell’adempimento del proprio dovere

Per ricordare e onorare la memoria di un giovane Maresciallo degli Alpini, che ha prestato servizio presso il 9° Rgt. Alpini, intitolata la sala della Sede del Gruppo Alpini di Barisciano al Mar. Capo Luca Polsinelli, caduto a Kabul il 5 maggio 2006, nell’adempimento del proprio dovere.

Nato ad Orbetello (GR) IL 20/10/1977, prima di arrualarsi risiedeva con i genitori presso il Comune di Sora (FR). Luca era celibe e da poco era riuscito ad avvicinarsi a casa dato  che era stato trasferito presso il 9° Reggimento Alpini dell’Aquila.

Attualmente riposa presso il cimitero di Sora (FR).

Kosovo/ Base “Villaggio Italia”, attività CIMIC. Il contingente italiano e la “Dante Alighieri” donano libri alla Biblioteca di Gjakova


Peja, 02-09-2014 – Si è svolta durante il fine settimana appena trascorso, nella Biblioteca Regionale “Ibrahim Rugova” di Gjakova, in Kosovo, una donazione di libri di testo in lingua italiana, messi a disposizione dalla Società “Dante Alighieri” ed effettuata per il tramite del Contingente Italiano di KFOR.

La casa editrice romana ha infatti donato oltre un centinaio di volumi di letteratura italiana, in adesione ad un programma promosso dalle Forze Armate Italiane tramite il personale preposto alla cooperazione civile militare (CIMIC) del Multinational Battle Group West (MNBG W) a guida italiana. L’attività, a cui ne seguiranno a breve altre analoghe, ha fornito la prima risposta alla crescente domanda di insegnamento della lingua e della cultura italiane proveniente dagli studenti delle principali scuole locali.

Presenti all’evento il Direttore della Biblioteca e l’Assessore alla Cultura della Municipalità di Gjakova, signor Meriton Ferizi, il quale ha espresso il proprio sentito ringraziamento, sancendo la creazione di una sezione della Biblioteca interamente dedicata all’Italia.

Kosovo/ Il Deputy Commander KFOR in visita alla Task Force Air


Il Vice Comandante della missione KFOR, Generale di Brigata sloveno Bojan Pograjc, ha fatto visita all’Aeroporto A.M.I.Ko. in Gjakova, sede della Task Force Air. Lo si apprende nella nota diramata dalla nuova App per smartphone – valida iOS e Android – della Difesa. (Le news sono sempre riportare anche su sito).

Accompagnato dall’Italian National Representative, Colonnello Salvatore Carta, il Generale di Brigata Pograjc è stato ricevuto dal Comandante dell’Aeroporto A.M.I.Ko., Colonnello Michele Palmieri, presso la “Sala Azzurra”, dove ha preso parte ad un briefing sulle capacità operative dell’aeroporto e sull’organizzazione della Task Force Air.

In particolare, durante il briefing sono state illustrate le capacità di gestione dei velivoli di passaggio e il supporto che la Task Force Air può fornire al contingente italiano in Kosovo.

Nell’ambito dell’Operazione “Joint Enterprise” in Kosovo, la Task Force Air opera alle dipendenze del Multinational Battle Group West, assicurando la funzionalità dell’aeroporto AMIKo al fine di contribuire al supporto logistico del contingente nazionale, oltre ad assicurare il supporto all’attività di volo degli aeromobili militari, nazionali e non, impegnati nelle operazioni in teatro balcanico.

Kosovo/ TFA, Gjakova. Solidarietà alla comunità della città


La Task Force Air (TFA) di Gjakova, nell’ambito delle attività volte a consolidare gli ottimi rapporti con la comunità kosovara e, in particolare, con quella della città di Gjakova, condotto una serie di iniziative a scopo benefico.

Il 1° giugno 2012, una delegazione della TFA, guidata dal Colonnello Giuseppe MASSIMETTI, ha  effettuato una visita all’Associazione dei Pensionati di Gjakova. La delegazione è stata accolta dal Sig. Ibrahim Rudi, Presidente dell’associazione, che nel corso della visita, ha illustrato le attività svolte dall’associazione e ha mostrato i locali dove si riuniscono molti dei numerosi pensionati di Gjakova con l’intento di migliorare la socializzazione e l’aggregazione tra i membri. Nell’occasione il personale della TFA ha donato un televisore  ed alcuni giochi da tavolo.

Inoltre, il 30 maggio 2012, presso l’aeroporto A.M.I.Ko, si è svolto un incontro di calcio amichevole tra una rappresentativa della TFA e l’associazione sportiva  F.C. AMIKO di Gjakova. Al termine sono state consegnate, dal personale della TFA, ai giovani componenti della squadra kosovara, le maglie del CATANIA Calcio, gentilmente donate dalla società etnea.

L’associazione sportiva F.C. AMIKO svolge la propria attività in favore dei ragazzi e dei bambini della municipalità di Gjakova, favorendone l’inserimento sociale.

Contatti: Cap. Claudio CIBELLI – Cell. (00386) 49-773403 email: itpio_kfor@yahoo.it – “Villaggio Italia” Pec/Peja-Kosovo – KFOR MNBG-W, Public Affairs Office, COMUNICATO STAMPA – 4 giugno 2012

Sport Image Banner 728 x 90

Kosovo/ Cambio al comando della “Task Force Air” di Gjacova/Djakovica


Questo slideshow richiede JavaScript.


Si è svolta, oggi, presso l’Aeroporto dell’Aeronautica Militare Italiana in Kosovo (AMIKo), la cerimonia di passaggio delle consegne al vertice della “Task Force Air” (TFA) di Gjacova/Djakovica tra il Colonnello Franco Trozzi, uscente, e il Colonnello Giuseppe Massimetti, subentrante.

All’evento, presenziato dal Comandante del Contingente italiano in Kosovo, Colonnello Andrea Borzaga, hanno partecipato le più alte Autorità civili e religiose della città di Gjacova/Djakovica, nonché una nutrita rappresentanza del personale militare, italiano e straniero, impiegato in Kosovo.

Nel suo intervento, il Colonnello Trozzi ha ricordato la professionalità degli uomini e donne della TFA che hanno permesso di garantire, senza interruzioni, lo svolgimento dell’attività di volo programmata, anche in occasione delle eccezionali nevicate che hanno interessato il Kosovo durante il proprio mandato, evidenziando lo spirito di gruppo e l’impegno profuso anche a favore della popolazione locale.

Il Colonnello Massimetti, a sua volta, ha sottolineato come in pochi giorni di permanenza a Gjakova, abbia avuto conferma del prezioso contributo fornito dalla TFA alla sicurezza ed alla stabilità del Kosovo, nonché del clima di armonia instaurato con la popolazione e le autorità locali.

Il Colonnello Trozzi ha lasciato il Comando della TFA, durato sei mesi, per rientrare al Comando Squadra Aerea.

Fonte: Ten. Cristiano NARDONE Cell. (00386) 049-773403 email: itpio_kfor@yahoo.it – Villaggio Italia” Pec/Peja-Kosovo