Archivi tag: Kosovo Serb

Kosovo/ Leader dei serbi del nord, “inaccettabile il bando di Pristina a nostre patenti”


Belgrado, 2 set 17:46 – (Agenzia Nova) – Il presidente del Consiglio nazionale serbo del Kosovo settentrionale, Milan Ivanovic, ha definito “inaccettabile” la decisione di Pristina di vietare le patenti di guida serbe, annunciando che tale disposizione non entrerà in vigore nell’enclave serba a nord del fiume Ibar. E’ quanto riferisce il sito internet dell’emittente radiotelevisiva serba “B92”. Le autorità di Pristina hanno preso la decisione di vietare l’uso delle patenti serbe a partire da ieri, primo settembre. Ivanovic ha dichiarato che i serbi “difenderanno con tutti i mezzi legittimi i propri diritti umani fondamentali: la libertà di movimento, di espressione della propria identità, nazionalità e l’utilizzo di documenti”. (segue)

Kosovo/ Incidenti a Nord. Un militare Nato e tre serbi feriti


Iper Club doppi punti

Continuano i blocchi stradali contro sovranità di Pristina

Belgrado, 1 giu. ( TMNews ) – E’ di tre civili serbi e un militare della missione Nato, Kfor, il bilancio – ancora provvisorio – dei feriti negli scontri di stamani nel Nord del Kosovo, tra la popolazione serba in protesta e le truppe internazionali. Uwe Nowitzki, portavoce Kfor, ha confermato ai media locali che “un soldato è stato ferito durante un’operazione a Rudare”. In questa località del Nord del Kosovo, i militari sono intervenuti per smantellare uno dei blocchi stradali allestiti dai serbi, in protesta contro il progressivo consolidamento dell’autorità di Pristina nei ‘loro’ territori.

All’arrivo dei mezzi Nato, il suono delle sirene d’allarme ha richiamato migliaia di persone a dare man forte alle barricate. Secondo le cronache locali, i militari hanno ricorso a gas lacrimogeni per disperdere la folla. L’ospedale di Mitrovica Nord, capoluogo della regione, ha confermato il ricovero di tre civili coinvolti negli incidenti, uno dei quali “in gravi condizioni”. Ci sarebbero poi “altri feriti, ma sono bloccate anche le ambulanze” A Rudare, località teatro degli incidenti, infatti “la situazione è ancora molto tesa, il paese è completamente bloccato e sorvolato incessantemente dagli elicotteri Nato”. Lo riferisce l’agenzia Beta.

Iper Club doppi punti

Kosovo/ Il Direttore dell’Aviazione Civile in visita all’aeroporto Militare A.M.I.Ko.


Questo slideshow richiede JavaScript.

Dakovica/Gjacova 26/03/2012 – Il 22 marzo 2012 il direttore dell’Aviazione Civile del Kosovo, unitamente ad alcuni tecnici, accompagnati dal Sindaco della città di Gjakovë, hanno visitato l’Aeroporto A.M.I.Ko. (Aeronautica Militare Italiana in Kosovo) sede della Task Force Air.

La delegazione, accolta dal Comandante, Colonnello Pilota Franco TROZZI, ha assistito ad un briefing sui compiti e sui servizi aeroportuali garantiti dal personale dell’Aeronautica Militare.

Nel corso della visita, sia le autorità dell’aviazione civile sia  quelle della municipalità, hanno riaffermato l’interesse verso le future potenzialità dell’aeroporto, da sempre ritenuto un’infrastruttura particolarmente significativa per lo sviluppo di tutta l’area sud del Kosovo. In tale ambito sono state in precedenza già avviate, con le autorità italiane, le azioni volte a consentire l’inserimento dei dati dell’aeroporto A.M.I.Ko. nell’A.I.P. (Aeronautical Information Pubblication) del Kosovo.

Al termine della visita, dopo aver effettuato una ricognizione delle strutture di volo, la delegazione ha ringraziato il Col. TROZZI per l’ospitalità è si è dichiarata soddisfatta per le impressioni raccolte.

Fonte: KFOR MNBG-W, Public Affairs Office, COMUNICATO STAMPA – 26 MARZO 2012 

Kosovo/ Verità. La Russia vuole chiarezza sul traffico di organi nel Kosovo


http://italian.ruvr.ru ) La Russia insiste sul fatto che il Consiglio di Sicurezza dell’Onu approvi una risoluzione per indagare sul traffico di organi umani in Kosovo, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov durante i colloqui con il suo omologo serbo Vuk Eremič.

Il ministro serbo, a sua volta, ha osservato che, per quanto riguarda il Kosovo, la Serbia appoggia pienamente l’iniziativa della Russia. Durante l’incontro, Vuk Eremič ha preso atto dello sviluppo positivo delle relazioni tra i due Paesi ed ha fatto notare di apprezzare molto la partecipazione della Russia nell’economia serba.

Il Centro per l’Intervento Umanitario di Niš cambierà la situazione nei Balcani. Questa regione diventerà più sicura nelle situazioni di emergenza“- ha concluso il ministro.

Fonte: http://italian.ruvr.ru/2012_03_16/68648946/

Kosovo/ Il Vice Comandante della KFOR in visita alla Task Force Air di Gjakova.


Questo slideshow richiede JavaScript.

Dakovica/Gjacova 02/03/2012 – Oggi, il Brigadier General Johann LUIF, Vice Comandante della KFOR, ha visitato l’Aeroporto A.M.I.Ko. (Aeronautica Militare Italiana in Kosovo) sede della Task Force Air di Gjakova.

Il Generale, ricevuto dal Comandante dell’Aeroporto A.M.I.Ko., Colonnello Pilota Franco Trozzi, ha assistito ad un briefing introduttivo sulle capacità operative dell’Aeroporto. In particolare, sono state rappresentate le capacità di gestione dei velivoli di passaggio e del supporto che la TFA può fornire ai vari contingenti multinazionali operanti in Kosovo.

English: Insignia of the (KFOR). Magyar: KFOR.
Image via Wikipedia

Il Vice Comandante di KFOR, al termine della visita, nell’apprezzare la realtà operativa, ha espresso la convinzione dell’importanza strategica dell’aeroporto A.M.I.Ko. che assicura la funzionalità ed il supporto all’attività di volo degli aeromobili militari e civili delle nazioni partecipanti all’operazione Joint Enterprise della KFOR.

Fonte: Ten. Cristiano NARDONE – Cell. (00386) 49-773403 email: itpio_kfor@yahoo.it – “Villaggio Italia” Pec/Peja-Kosovo – KFOR MNBG-W – Public Affairs Office – COMUNICATO STAMPA – 02 MARZO 2012