Archivi tag: Roma

Roma/ Cerimonia dei Granatieri. Il Generale Bernardini al rientro dal Libano della Brigata di Sardegna


Roma, 25 giugno 2014. Si è svolta oggi, nella Caserma “Gandin”di Roma, la cerimonia militare di rientro del Contingente Italiano in Libano a guida Brigata Granatieri di Sardegna.

Il Generale di Corpo d’Armata Roberto Bernardini, Comandante delle Forze Operative Terrestri, ha presieduto l’evento al quale hanno partecipato autorità civili e militari e numerosi familiari, a testimonianza della vicinanza alla Brigata e al suo personale.

L’alto Ufficiale, nel suo discorso, ha voluto esprimere il proprio plauso per la professionalità espressa dagli uomini e dalle donne del contingente, complimentandosi con loro in modo particolare per aver dato prova di grande attenzione e sensibilità, nel rapportarsi con la popolazione e le autorità militari e civili libanesi.

La cerimonia è stata l’occasione per ripercorrere i sei mesi d’impegno della “Brigata Granatieri di Sardegna” in territorio libanese in un periodo molto sensibile per la stabilizzazione dell’intera regione.

Palermo/ Stazione FS, 2 Giugno. La Banda della Brigata “Aosta” in Concerto


TRAPANI 02 giugno 2014: si è svolto oggi presso la stazione ferroviaria di Palermo centrale, in occasione della celebrazione del 68° anniversario della proclamazione della Repubblica Italiana, il concerto eseguito dalla fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani.

L’iniziativa, ideata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e organizzata grazie alla collaborazione tra l’Esercito ed il gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, è nata con lo scopo di commemorare la Festa della Repubblica proprio in quei luoghi, come i grandi scali ferroviari, che per importanza logistica hanno svolto un ruolo fondamentale nella colossale opera di ricostruzione all’indomani del Secondo Conflitto Mondiale.

La manifestazione, si è svolta in contemporanea in otto stazioni ferroviarie, quali, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini, Trieste, Reggio Calabria, Napoli Centrale, Palermo Centrale, Torino Porta Nuova ed infine Bari Centrale, dove si sono esibite varie bande e fanfare dell’Esercito tra cui, quella dei bersaglieri di Trapani che ha eseguito i brani più celebri del Corpo.

 

Roma/ Palazzo Barberini. Premio di Giornalismo Internazionale “Capitano Massimo Ficuciello” e inaugurazione dell’8° Programma di Giornalismo Internazionale


Premio di Giornalismo Internazionale “Capitano Massimo Ficuciello”
e inaugurazione dell’8° Programma di Giornalismo Internazionale.

logo-igs            Il 14 gennaio prossimo, alle ore 17.30, presso la Sala del Trono a Palazzo Barberini in Roma (Circolo Ufficiali delle Forze Armate), avrà luogo la cerimonia di consegna del Premio di Giornalismo Internazionale “Capitano Massimo Ficuciello”, riconoscimento giunto alla sua sesta edizione e tributato ad Ufficiali delle Forze Armate particolarmente distintisi nel settore della Pubblica Informazione.

Presenzieranno all’evento alte personalità del mondo militare, civile ed accademico. Consegnerà il Premio il Generale di Corpo d’Armata Alberto Ficuciello, padre del Capitano Caduto a Nassiriya alla cui memoria il premio è intitolato.

La premiazione avverrà in occasione dell’inaugurazione dell’8° Programma di Giornalismo Internazionale organizzato dall’Institute for Global Studies (IGS) in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa (SMD). Il Corso, aperto a frequentatori civili e militari, è specificatamente dedicato a coloro che intendono acquisire una formazione specialistica in giornalismo, unitamente ad una formazione avanzata in discipline strategiche, militari ed in relazioni internazionali.

Nel corso dell’evento avrà luogo una conferenza sul tema “La comunicazione di crisi. Nuove frontiere”, alla quale interverranno relatori di chiara fama.

NOTA PER LE REDAZIONI

I media interessati ad accreditare i propri rappresentanti dovranno inviare, entro le ore 12 del 10 gennaio 2014, una richiesta all’Ufficio Pubblica Informazione dello Stato Maggiore della Difesa (stampa@smd.difesa.it; fax 06 4691 2777), contenente le seguenti informazioni:

  • nome e cognome,
  • testata giornalistica,
  • recapito telefonico,
  • numero della tessera di giornalista,
  • numero e tipo del documento di riconoscimento.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Punto di contatto:
Cap. Gianluca MANFREDELLI
Ufficio Pubblica Informazione
Tel: (+39) 06 4691 2819
Fax: (+39) 06 4691 2777
e-mail: stampa@smd.difesa.it

 

Roma/ Progetto “Icaro”. La Sicurezza Stradale, ne parla la Polizia a Scuola


Roma – “Certamente non volare, … ma viaggiare – Gusta il viaggio in attesa dell’arrivo”, questo è stato il tema di quest’anno del progetto “Icaro”, giunto alla 13 edizione a cui hanno partecipato ragazzi delle scuole medie e superiori d’Italia, invitati a esprimere la loro idea sulla sicurezza stradale attraverso spot, musica, video e tweet creati da loro.

Questo progetto è stato rivolto ai giovani in quanto, secondo l’ultimo rapporto ACI-Istat, costituiscono circa il 50% degli incidenti stradali.

La cerimonia ufficiale della premiazione della XIII edizione ha avuto luogo il 15 novembre presso la Scuola di Polizia di Roma.

Il progetto “Icaro”, promosso dalla Polizia di Stato, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia (Sapienza, Università di Roma), il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Moige (Movimento Italiano Genitori, la fondazione ANIA per la sicurezza stradale, e realizzato col contributo di Avio Aereo,  ha premiato le seguenti classi:

  • Classe V “Q” dell’Istituto “Luigi Einaudi” di Ferrara;
  • Classe II “B” del Liceo Scientifico Paritario “S. Lorenzo di Novara”;
  • Istituto d’Istruzione Superiore “AVOCADRO” di Torino (pluriclassi)
  • Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Bonaldo Stringher” di Udine (pluriclassi);
  • Classe IV C dell’Istituto Statale “Marco Belli” di Portogruaro (VE).

I premi sono stati consegnati dal Dott. Giuseppe Bisogno, Direttore del Servizio Polizia Stradale, dal Dott. Umberto Guidoni, Segretario Generale della Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, dall’Ing. Sergio Dondolini, direttore generale per la sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Agli studenti primi classificati sono stati consegnati dei tablet,  ai professori dei lettori e-book e alle scuole sono stati consegnati dei pc portatili. Agli studenti 2 e 3 classificati cono state consegnate come premio delle macchine fotografiche. I premi sono stati concessi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, uno dei partner del progetto.

Durante la cerimonia c’è stata una performance teatrale, realizzata col contributo della regista Emanuela Dessy” il cui tema principale è stato la sicurezza stradale. I protagonisti sono stati degli studenti delle scuole romane Liceo Classico Statale “Terenzo Mamiani”, Istituto di Stato per la Cinematografia e la TV “Roberto Rossellini”, Istituto Statale di Scienze Umane “Gelasio Caetani”. I ragazzi sono stati affiancati dagli attori del Laboratorio Teatrale “NuovaMimesis-TeatriInMovimento” di Roma e con la partecipazione dell’attore Mario Rinaldoni.

Durante la premiazione è stato proiettato in anteprima assoluta il film d’animazione “Il sogno di Brent”, regia Alessandro Belli, che andrà in onda su Rai2 da dicembre, che è stato presentato dall’ex campione pallavolistico Andrea Lucchetta, ideatore e produttore del film.

A conclusione dell’interessante mattinata ai presenti è stato offerto il pranzo, preparato e servito dagli allievi dell’Istituto di Stato “Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera “Pellegrino Artusi”.

Monica Palermo

Roma/ SMD. La visita del Ministro della Difesa Libico


_SMD4086

Roma, 28 novembre 2013 – Ha avuto luogo oggi, a Palazzo Caprara in Roma, l’incontro tra il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ed il Ministro della Difesa libico, Al Thinni.

L’incontro, svoltosi nell’ambito di una visita ufficiale di quattro giorni in Italia, ha avuto come tema principale la cooperazione militare da tempo in atto tra i due Paesi ed i relativi possibili sviluppi futuri.

Tra gli argomenti trattati, il contributo italiano su richiesta del governo di Tripoli, alla formazione e all’addestramento delle nuove Forze Armate e di sicurezza libiche in Libia ed in Italia; il supporto e l’acquisizione di materiali italiani e, non ultimo, l’operazione “Mare Nostrum” che prevede il rafforzamento dell’attività di sorveglianza e soccorso in alto mare al fine di incrementare il livello di sicurezza della vita umana e contrastare il fenomeno criminale del traffico di esseri umani.

Nel corso dell’incontro, svoltosi in un’atmosfera cordiale e collaborativa, l’Ammiraglio Binelli Mantelli, rimarcando la fiducia dell’Italia nello sforzo libico per il ripristino della sicurezza e della stabilità interna, ha evidenziato come l’investimento nelle missioni addestrative rappresenti “la strada futura per conseguire la stabilità nel Mediterraneo”, strada nella quale “l’Italia si è mossa in anticipo rispetto ad altri Paesi”. Dal canto suo, il Ministro Al Thinni, ricordando i legami storico-culturali tra i due Paesi, resi più stretti dalla comune prospicenza sul Mediterraneo, nel ringraziare l’Italia per il supporto fornito nel campo della cooperazione nella Difesa, ha elogiato il personale italiano per il qualificato operato profuso per la stabilità del Paese, fattore fondamentale per l’equilibrio dell’intera regione mediterranea.

M. C.

La tradizionale firma del registro d’Onore ha concluso la visita.