smd

Questo tag è associato a 72 articoli.

SMD/ Iraq. Concluso il riposizionamento dei Militari Italiani


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Genova/ SMD. Le Forze Armate dei cittadini al Festival della Scienza


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Roma/ Stato Maggiore Della Difesa: La Missione in Libia senza soluzione di continuità


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Iraq/ Attacco missilistico contro la base statunitense di Erbil. Nessun militare italiano coinvolto


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Albania/ Emergenza Terremoto. Le Forze Armate Italiane a supporto della popolazione albanese


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Roma/ SMD. Nessun Ritiro, Parziale dislocazione al di fuori di Baghdad


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Roma/ SMD. Il Capo di SMD alla Berlin Security Conference 2019


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Roma/ SMD. Cordoglio del Gen. Vecciarelli per la scomparsa del soldato Pasquale Falanga


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Roma/ SMD. Cordoglio del Gen. Vecciarelli per la scomparsa del Gen. Corcione


Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, esprime profondo cordoglio alla famiglia del Generale Domenico Corcione a nome suo personale e di tutte le Forze Armate.

Il Generale Corcione tra la fine degli anni 80 e l’inizio degli anni 90 ha servito le Istituzioni ai vertici militari come Capo di Stato Maggiore dell’Esercito e Capo di Stato Maggiore della Difesa e poi, in congedo, ha ricoperto l’incarico di Ministro della Difesa. Continua a leggere

Monte Romano/ Esercito. Integrazione operativa 2018: seconda sessione conclusa


Il 6° Reggimento Bersaglieri della Brigata Aosta, nella campagna di sperimentazione del progetto forza NEC Monte Romano (VT), 28 novembre 2018. Si è conclusa presso il poligono di Monte Romano la 2^ Sessione di Integrazione Operativa (SIO) 2018 condotta da unità dell’Esercito a guida Brigata Aosta al comando del generale Bruno Pisciotta, nell’ambito della campagna … Continua a leggere

Afghanistan/ L’integrazione femminile passa anche dalle Forze di Sicurezza Afghane


Seminario sulla partecipazione delle donne nell’Afghan National Defense Security Forces (ANDSF) Herat – Negli ultimi giorni di Settembre 2018 i militari del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), comando multinazionale su base Brigata “Pinerolo”, hanno ospitato per una giornata intera un seminario sulla partecipazione e integrazione delle donne nelle Forze di Sicurezza Afghane. Esponenti … Continua a leggere

Roma/ SMD. La visita del Ministro della Difesa Libico


Roma, 28 novembre 2013 – Ha avuto luogo oggi, a Palazzo Caprara in Roma, l’incontro tra il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ed il Ministro della Difesa libico, Al Thinni. L’incontro, svoltosi nell’ambito di una visita ufficiale di quattro giorni in Italia, ha avuto come tema principale la cooperazione militare da tempo … Continua a leggere

Roma/ SMD. Cordoglio del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Binelli Mantelli, per la morte del Generale Raimondo d’Inzeo


Roma, 16 novembre 2013 – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha espresso, a nome suo e delle Forze Armate, profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa del Generale dei Carabinieri Raimondo d’Inzeo, uno dei massimi campioni del salto ad ostacoli dell’equitazione italiana e fedele servitore delle Istituzioni. Lo … Continua a leggere

Roma/ SMD. Da oggi il Capo prende a Twittare


Lo Stato Maggiore della Difesa presenta oggi il proprio profilo su uno dei social network più diffusi: Twitter. Questa  nuova iniziativa si rivolge al vasto pubblico di tutte le età che impiega regolarmente i social network. La presenza su Twitter ha l’obiettivo di informare i cittadini su tutte le attività svolte in Italia e all’Estero dal personale militare, sui video … Continua a leggere

Afghanistan/ Farah, Operazione “ISAF”. “CHIUDE LA BASE DI BALA BOLUK”. Ultimate transizioni a Sud


Bala Boluk, 15 novembre 2013. Questa mattina gli ultimi militari italiani hanno lasciato definitivamente la base operativa avanzata (Forward Operative Base – Fob) “Tobruk” di Bala Boluk, ultimo avamposto della Transition Support Unit South (TSU-S), l’unità italiana che ha concluso il processo di transizione  della responsabilità della sicurezza della provincia di Farah alle forze afghane. I Bersaglieri del … Continua a leggere

Le Rubriche

Cronologia News per mese

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Unisciti ad altri 1.435 follower

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa