Archivi tag: Gen. B. Carlo Lamanna

Bari/ Brigata “Pinerolo”. Cambio del comandante


Bari, 10 settembre – Si è svolta questa mattina, presso la Caserma Vitrani, alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Vincenzo LOPS, la cerimonia di cambio del Comandante della Brigata “Pinerolo”.

Il Generale Stefano DELCOL, proveniente dallo Stato Maggiore della Difesa, è subentrato al Generale Carlo LAMANNA che ha lasciato la guida della grande unità dell’esercito dopo quasi tre anni di comando.

Fortemente radicata sul territorio pugliese, la Brigata Pinerolo ha svolto una intensa attività sia  all’estero che in Patria. Lo scorso anno è stata impegnata in Libano nell’ambito dell’operazione “LEONTE XI”, dove aveva il comando del contingente nazionale. Da circa tre anni inoltre la Pinerolo inoltre partecipa con alcune sue unità all’operazione “ISAF” in Afghanistan.

Sul territorio nazionale la Pinerolo impiega 600 uomini nell’operazione STRADE SICURE, in supporto alle Forze dell’Ordine nel controllo del territorio e nella lotta alla criminalità, in Puglia (BARI, FOGGIA e BRINDISI) nel Lazio (ROMA) ed in Sicilia  (CALTANISETTA). Infine la componente genio della Brigata esegue interventi di bonifica nel basso adriatico, nel porto di Molfetta e a “Pozzitello” lungo Pisticci-Craco dove la frana del 23 agosto u.s. ha causato ingenti danni alla viabilità.

 

Bari/ COMFOTER. Il Comandante delle Forze Operative Terrestri in visita alla Brigata Meccanizzata “Pinerolo”


Bari, 28 agosto 2013. Si è conclusa la visita del Comandante delle Forze Operative Terrestri, Generale di Corpo d’Armata Roberto Bernardini, a Comandi ai reparti della Brigata meccanizzata “Pinerolo” in Puglia.

L’alto Ufficiale, accompagnato dal Generale di Divisione Roberto D’Alessandro, Comandante della Divisione “AQUI”, ha reso visita al Comando Brigata dove il Generale Carlo Lamanna, Comandante dell’Unità, ha illustrato le principali attività addestrative e operative in corso. Al termine del briefing, il Comandante delle Forze Operative Terrestri ha incontrato il personale militare e civile della Brigata al quale ha espresso parole di soddisfazione per le numerose attività condotte all’estero e sul territorio nazionale.

A Trani, dopo la resa degli onori alla Bandiera di Guerra del 9° Reggimento Fanteria “BARI”, il Comandante delle Forze Operative Terrestri ha incontrato il Col. Raffaele Schena, Comandante del reggimento, che gli ha illustrato l’andamento e lo stato di approntamento del reparto. La visita è poi proseguita presso il poligono in galleria situato nell’area addestrativa della “Schinosa” dove il Gen. Bernardini ha potuto valutare le unità in addestramento.

La Brigata meccanizzata Pinerolo, rientrata recentemente dal Libano, è attualmente impegnata nell’Operazione “Strade Sicure” in Puglia, Lazio e in Sicilia e nel teatro operativo Afghano, dove opera costantemente dal 2010 con una compagnia della Brigata Pinerolo  equipaggiata con i veicoli blindati “Freccia”.

Bari/ 1° Trofeo Tetrathlon militare della Brigata “Pinerolo”


Bari, 21 giugno 2013. – Si è svolta oggi, presso la sede del Reparto Comando e Supporti Tattici “Pinerolo”, la cerimonia di premiazione dei militari che hanno preso parte al primo Trofeo di Tetrathlon militare organizzato dalla Brigata Pinerolo.

La competizione ha dato risalto alla formazione fisica valorizzando le qualità tecnico-professionali del soldato “ sistema 2 FOD”.

12 i Team, provenienti da tutte le Brigate dipendenti dal 2° Comando delle Forze di Difesa, si sono confrontati, dal 17 giugno al 21 giugno, nell’area addestrativa Antonio Paperi, su quattro discipline a forte connotazione militare.

Le prove comprendevano la corsa campestre sulla distanza dei 3000 mt., il campo di addestramento ginnico sportivo militare (CAGSM), il lancio di precisione di bomba a mano inerte alle distanze 15 – 20 – 25  mt. e il percorso “Soldato Atleta” (in sperimentazione nell’ambito del 2° FOD).

Il Team “A” della Brigata Sassari è salito sul gradino più alto del podio aggiudicandosi il trofeo consegnato dal Generale di Brigata Carlo Lamanna, Comandante della Brigata Meccanizzata Pinerolo.

Sono stati anche premiati i militari vincitori assoluti delle singole categorie.

Come ha sottolineato il Gen. Lamanna, durante il discorso di saluto alle squadre,  il Trofeo lo hanno vinto la “competizione leale” e “l’entusiasmo” dei partecipanti e degli organizzatori.

Ruvo di Puglia/ Poligono “Torre di Nebbia”. Campo d’Arma Brigata Pinorolo – Approntamento JRRF


Torre di Nebbia, 26 maggio 2013 – Nella giornata di sabato 25 maggio si è tenuto presso il Comune di Ruvo di Puglia un’ incontro tra il Comandante della Brigata Pinerolo, Generale di Brigata Carlo Lamanna, e il Sindaco Dottor Vito Nicola Ottombrini.

Il Comune di Ruvo di Puglia è uno dei cinque comuni che insistono nel poligono occasionale di Torre di Nebbia situato nell’area del Parco dell’Alta Murgia.

L’incontro ha consolidato i già ottimi rapporti tra le due istituzioni che in passato hanno collaborato in alcune iniziative a tutela del territorio.

Il Sindaco, durante il suo discorso ufficiale, ha più volte ringraziato l’Esercito Italiano che con la sua presenza e con le continue iniziative a favore della popolazione rafforza sempre più la sua vocazione di risorsa per il Paese.

Al termine dell’incontro il Gen. Lamanna e il Sindaco hanno deposto una corona di alloro al monumento ai Caduti alla presenza di autorità locali e della associazione d’arma dei Bersaglieri di Ruvo.

La serata è continuata con il concerto della Banda della Brigata Meccanizzata Pinerolo che ha richiamato un numeroso pubblico.

I militari della Pinerolo,  i colleghi del Reggimento Lancieri di Aosta (6°) e del 2° Reggimento AVES Sirio hanno potuto visitare gratuitamente il  Museo Archeologico Nazionale Jatta.

Bari/ Brigata Meccanizzata “Pinerolo”. Inaugurato il posto di primo soccorso


Stato di servizio Capano – Bari, 29 aprile 2013. – Si è svolta oggi la cerimonia di inaugurazione del posto di primo soccorso presso la caserma Italia sede del Comando della Brigata Meccanizzata Pinerolo.

La sobria cerimonia, presieduta dal Comandante della Pinerolo, Generale di Brigata Carlo Lamanna, e dall’Ispettrice Regionale Infermiere Volontarie della C.R.I., Sorella Eleonora Attimonelli, la  ha visto l’intitolazione della sala medicazione alla Medaglia d’ Argento al Valore Militare Infermiera Volontaria Rosa Capano per i fatti d’arma occorsi nel periodo maggio 1916 a maggio 1917.

La Sorella Capano viveva a Bari e aveva frequentato il 1° corso di infermiere volontarie nel Comitato di Corato qualificandosi Infermiera volontaria il 1 febbraio del 1917.

Alla cerimonia ha preso parte il pronipote della Medaglia d’Argento, Dottor Matteo Angelini,  giunto appositamente da Roma dove esercita la professione  medica.

Con questo significativo gesto la Pinerolo intende consolidare il rapporto tra passato e presente come ha affermato il Gen. Lamanna “senza la conoscenza del nostro passato non possiamo avere consapevolezza del  nostro futuro”.