Archivi tag: Ruvo di Puglia

Ruvo di Puglia/ Poligono “Torre di Nebbia”. Esercitazione “Lux Ignis III” e a seguire Ecoday nel Parco Nazionale


Torre di Nebbia, 17 maggio 2014 – La Brigata “Pinerolo” impegnata nell’esercitazione “Lux Ignis III”, nel poligono occasionale di Torre di Nebbia (BA), per la verifica e il mantenimento dello standard di prontezza operativa delle proprie unità,  conferma la sensibilità  per la tutela dell’ambiente con l’organizzazione di una seconda giornata “Eco-day”.

Questa mattina circa 60 soldati, con l’utilizzo di 10 automezzi, hanno bonificato una vasta area del bosco in prossimità di masseria Poveravita, che insiste nell’agro di Gravina in Puglia e Ruvo di Puglia, e di alcune discariche abusive individuate sugli itinerari del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

L’attività è stata effettuata con la collaborazione del Comune di Ruvo di Puglia e con la partecipazione del Corpo Forestale dello Stato.

Durante lo svolgimento della bonifica i militari sono stati avvicinati da alcuni turisti che hanno espresso il loro  convinto apprezzamento sia  nell’impegno a tutela dell’ambiente sia per la maggiore sicurezza garantita dalla loro presenza. Testimoniato, inoltre, il sentimento di sicurezza che scaturisce dalla presenza nell’area di personale militare. Infine hanno collaborato a indicare alcune aree con  rifiuti abbandonati incontrate durante la loro escursione, le stese aree sono state bonificate dai militari a fine giornata.

All’eco day avrebbe dovuto partecipare una scolaresca di Ruvo di Puglia che a causa delle condizioni metrologiche avverse ha rimandato l’intervento a un’altra data.

Questo impegno ha consentito di raccogliere oltre 2500 Kg di rifiuti di vario genere, un significativo quantitativo di pneumatici di varia grandezza, taniche di pittura, materiale ferroso di ogni genere e molto altro ancora che era stato abbandonato in discariche occasionali non autorizzate. Tutti i rifiuti, opportunamente differenziati dai militari, sono stati, successivamente, conferiti presso la ditta A.S.I.P.U. di Corato.

Con l’occasione la Banda della Brigata Pinerolo, lunedì  19 maggio alle ore 19:00, si esibirà in un concerto a Ruvo di Puglia presso la scuola G. Povio a suggello della collaborazione con il Comune stesso.

Questa collaborazione tra istituzioni dello Stato è un esempio di lavoro sinergico a difesa dell’ambiente e del Parco Nazionale dell’Alta Murgia e di deterrenza per contrastare i reati ambientali.

L’Esercito, quale risorsa del paese, è sempre pronto ad intervenire per le esigenze del territorio in attività di pubblica utilità.

n.o.

Ruvo di Puglia/ Poligono “Torre di Nebbia”. Campo d’Arma Brigata Pinorolo – Approntamento JRRF


Torre di Nebbia, 26 maggio 2013 – Nella giornata di sabato 25 maggio si è tenuto presso il Comune di Ruvo di Puglia un’ incontro tra il Comandante della Brigata Pinerolo, Generale di Brigata Carlo Lamanna, e il Sindaco Dottor Vito Nicola Ottombrini.

Il Comune di Ruvo di Puglia è uno dei cinque comuni che insistono nel poligono occasionale di Torre di Nebbia situato nell’area del Parco dell’Alta Murgia.

L’incontro ha consolidato i già ottimi rapporti tra le due istituzioni che in passato hanno collaborato in alcune iniziative a tutela del territorio.

Il Sindaco, durante il suo discorso ufficiale, ha più volte ringraziato l’Esercito Italiano che con la sua presenza e con le continue iniziative a favore della popolazione rafforza sempre più la sua vocazione di risorsa per il Paese.

Al termine dell’incontro il Gen. Lamanna e il Sindaco hanno deposto una corona di alloro al monumento ai Caduti alla presenza di autorità locali e della associazione d’arma dei Bersaglieri di Ruvo.

La serata è continuata con il concerto della Banda della Brigata Meccanizzata Pinerolo che ha richiamato un numeroso pubblico.

I militari della Pinerolo,  i colleghi del Reggimento Lancieri di Aosta (6°) e del 2° Reggimento AVES Sirio hanno potuto visitare gratuitamente il  Museo Archeologico Nazionale Jatta.

Andria/ Poligono “Torre di Nebbia”. L’Esercito si addestra e bonifica il Parco Nazionale dell’Alta Murgia


Torre di Nebbia, 22 aprile 2013 – Nella giornata di ieri, la Brigata Meccanizzata “Pinerolo”, Comandata dal Generale di Brigata Carlo Lamanna, impegnata con 1400 soldati nell’esercitazione “Stupor Mundi” nel poligono occasionale di Torre di Nebbia (BA), conferma con una seconda giornata “Eco-day”  il proprio impegno per la tutela dell’ambiente.

Circa 100 soldati hanno bonificato l’area di Contrada Patanella e della Mediana di San Magno oltre che alcune discariche abusive individuate negli itinerari del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. L’attività è stata sostenuta dai Comuni di Corato e Ruvo di Puglia.

Diversi autocarri militari sono stati riempiti con materiale vario (plastica, ferro, vetro, pneumatici e rifiuti organici), raccolto ai margini di boschi, strade e sentieri ed opportunamente differenziato dai soldati.

Oltre 20 quintali i rifiuti conferiti in discarica.

 

Ruvo/ Castel del Monte. L’Esercito si addestra e ripulisce il Parco Nazionale dell’Alta Murgia


Torre di Nebbia, 14 aprile 2013 – Nella giornata di ieri, la Brigata Meccanizzata “Pinerolo” impegnata con 1400 soldati nell’esercitazione “Stupor Mundi” nel poligono occasionale di Torre di Nebbia (BA), conferma il proprio impegno per la tutela dell’ambiente con l’organizzazione della giornata “Eco-day”.

Circa 100 soldati hanno bonificato l’area di Castel del Monte ed alcune discariche abusive individuate negli itinerari del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. L’attività è stata sostenuta dal Comune di Andria e sarà ripetuta nei prossimi giorni sulla territorialità dei comuni di Corato e Ruvo di Puglia.

Diversi autocarri militari sono stati riempiti con materiale vario (plastica, ferro, vetro, pneumatici e rifiuti organici), raccolto ai margini di boschi, strade e sentieri ed opportunamente differenziato dai soldati; inoltre, significativo è stato il ritrovamento di alcune carcasse d’auto, di cui una è risultata rubata permettendo alle forze di polizia di intervenire.

Il momento addestrativo della brigata, con la finalità di verificare ed incrementare le capacità di prontezza delle unità dipendenti agli impegni operativi futuri, ha previsto questa mattina anche una fase di approfondimento culturale in cui, dopo aver presentato presso la zona campo la storia del sito di Castel del Monte, il personale ha potuto effettuare la visita all’importante monumento simbolo di questa territorialità. A conclusione della visita è stato svolto il concerto della banda della Brigata “Pinerolo” tra il consenso dei turisti italiani e stranieri, attirati dalle note di marce militari e colonne sonore famose.

Tra i reparti esercitati anche l’82° Reggimento Fanteria “Torino” di Barletta, prima unità digitalizzata della Forza Armata e reparto di appartenenza dei soldati feriti nell’incidente occorso in Afghanistan, quest’oggi, a seguito dell’esplosione di un ordigno improvvisato.