Roma/ COI COFS. La visita del Capo di Stato Maggiore Difesa


Roma, 4 ottobre 2013 - Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha visitato oggi (ndr: il 4 Ottobre ), presso l' Aeroporto Militare “Mario Gordesco” di Furbara  (Roma), sede del 17° Stormo Incursori dell’Aeronautica Militare, il Comando Interforze del COFS ivi rischierato per l' Esercitazione “Brilliant Sword - Notte Scura 13”. … Continua a leggere Roma/ COI COFS. La visita del Capo di Stato Maggiore Difesa

Kosovo/ In GdM. Ciak, si crea. Il Kosovo ricomincia dai film “Viaggio nel piccolo paese balcanico”


  di Vincenzo Legrottaglie Pubblicato su “La Gazzetta del Mezzogiorno”, il 28/08/12, pp.26-27, in “Cultura e Spettacoli” OLTRE IL CINEMA “DI GUERRA” UNA NUOVA VITALITA’ ARTISTICA A PRISTINA E IN ALTRE CITTA’ CON FESTIVAL, RASSEGNE E GIOVANI REGISTI Sullo schermo non sono più i tempi di “La quinta offensiva” con Richard Burton e Irene Papas, né … Continua a leggere Kosovo/ In GdM. Ciak, si crea. Il Kosovo ricomincia dai film “Viaggio nel piccolo paese balcanico”

Pirateria/ Marò. Altri 14 giorni di carcerazione giudiziaria


Disposti altri 14 giorni di carcerazione per i due militari (Ansa) NEW DELHI - La soluzione della vicenda in cui sono implicati due marò italiani spetta al tribunale: lo ha dichiarato a Trivandrum, in Kerala, il ministro degli Esteri indiano S.M. Krishna. Questo mentre il magistrato che istruisce il processo in Kerala contro Massimiliano Latorre … Continua a leggere Pirateria/ Marò. Altri 14 giorni di carcerazione giudiziaria

Pirateria/ La vicenda dei Marò in India. Il commento di una nostra lettrice


di Antonio Conte - La questione dei Marò, i nostri fucilieri italiani delle militari appartenenti alle Forze speciali da Sbarco San Marco si dice sia indecorosa e mal gestita e questo appare chiaro fin da subito. Le autorità inquirenti italiane dovrebbe anche considerare le fasi critiche iniziali di questa a dir poco imbarazzante vicenda. Ai … Continua a leggere Pirateria/ La vicenda dei Marò in India. Il commento di una nostra lettrice