Archivi tag: concorso

Roma/ MIUR e Polizia Moderna. Concorso narratori in divisa: “C’era un ragazzo che come me …”


Copertina
Copertina

Bari – Ci raggiunge una interessante nota del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Dipartimento per l’Istruzione. La nota è del 18 ottobre 2013, Prot. n. 6712 della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione.

Nella stessa si segnala il concorso, “Narratori in divisa” dal titolo “C’era un ragazzo che come me…” rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado promosso da Polizia moderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito delle iniziative di educazione alla legalità. Per la prima volta quest’anno è prevista la partecipazione degli studenti della scuola secondaria di secondo grado, chiamati a raccontare, a tutto tondo, il proprio rapporto con gli uomini e le donne che indossano la divisa della polizia: esperienze belle o “brutte”, vissute in prima persona o attraverso gli occhi di amici e compagni di scuola, ma anche semplicemente racconti frutto della propria immaginazione.

Il concorso, che intende favorire lo sviluppo di una cultura della legalità e della tolleranza, sarà incentrato sul tema dell’eterna diffidenza e contrapposizione tra studenti e poliziotti ossia tra universo giovanile e forze dell’ordine.

Per maggiori informazioni consultare la circolare allegata o contattare la redazione di Polizia Moderna ai seguenti numeri 06.46538318 oppure 06.46538355

A.C.

Testo della Nota 18 ottobre 2013, Prot.n. 6712

Ministero dell’ Istruzione dell’Università e della Ricerca Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali – LORO SEDI
Al Sovraintendente Scolastico per la Scuola in lingua italiana – BOLZANO
Al Sovraintendente Scolastico per la Provincia di Trento – TRENTO
All’Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca – BOLZANO
All’Intendente Scolastico per la scuola delle localita ladine – BOLZANO
AI Sovraintendente Scolastico per la Regione Valle d’Aosta – AOSTA
E p.c. Ai Dirigenti scolastici delle sçuole secondarie di secondo grado

OGGETTO: Concorso letterario, Polizia moderna “Narratori in divisa” – IV edizione.

Si segnala alle SS.LL il concorso in oggetto rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado promosso da Polizia moderna, la rivista ufficiale della Polizia di Siato, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito delle iniziative di educazione alla legalità.

II concorso, “Narratori in divisa” dal titolo “C’era un ragazzo che come me … ” giunto alla IV edizione prevede, per la prima volla quest’anno, la partecipazione degli studenti della scuola secondaria di secondo grado, chiamati a raccontare, in tutto tondo, il proprio rapporto con gli uomini e le donne che indossano la divisa della polizia: esperienze belle o “brutte”, vissute in prima persona o attraverso gli occhi di amici e compagni di scuola, ma anche semplicemente racconti frutto della propria immaginazione.

Il concorso, che intende favorire lo sviluppo di una Cultura della legalità e della tolleranza, sarà incentrato sul tema dell’eterna diffidenza e contrapposizione tra studenti e poliziotti ossia tra universo giovanile e forze dell’ordine.

Modalità di partecipazione

L’opera letteraria dovrà essere inedita e consistere in un racconto breve di natura narrativa, redatto in lingua italiana e costituito da un numero massimo di 18 mila battute, spazi inclusi. L’elaborato dovrà essere trasmesso, entro il 14 febbraio 2014, esclusivamente compilando la scheda presente sul sito intemet http://www.poliziamoderna.it

Ogni concorrente potrà partecipare con un solo racconto (ma ogni racconto potrà essere scritto anche a più mani). I racconti dovranno riportare i dati anagrafici dell’autore e un recapito per eventuali comunicazioni. La commissione di valutazione sarà composta da scrittori, rappresentanti della Polizia di Stato e del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

I vincitori della sezione studenti e i migliori racconti selezionati dalla giuria saranno pubblicati in un volume che sarà presentato in occasione del Salone del libro di Torino in programma a maggio del prossimo anno.

Tenuto conto della valenza culturale e didattica dell’iniziativa, si pregano le SS.LL di dare la piu ampia diffusione presso le scuole interessate di rispettiva competenza. Si ringraria per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE

GIOVANNA BODA

Kosovo/ KFOR Chronicle Photo contest


“BATTLE OF PICTURES”
KFOR Chronicle Photocontest

  • Do you have photos with special atmosphere?
  • Do you have an eye for things, that others dont’t see?

Then Proceed!

Images from troops involved in KFOR mission activities, humanitarian efforts, leisure pursuits and sight seeing expeditions are welcome.

The winners will be published in the december 2011 magazine edition.

Submit photographs to: KFORCHRONICLE@HQ.KFOR.NATO.INT
not later than December 20, 2011.

Submissions should include the digital photograph, photographer’s name and a short caption.

“BATTAGLIA DI IMMAGINI”
KFOR Chronicle Photo contest

  • Avete foto con un’atmosfera speciale?
  • Avete un occhio per le cose che gli altri non vedono?

Procedere così!

Immagini da truppe coinvolte in attività di missione KFOR, gli sforzi umanitari, tempo libero e spedizioni turistiche sono i benvenuti.

I vincitori saranno pubblicati nella edizione 2011 rivista dicembre.

Invia foto a: KFORCHRONICLE@HQ.KFOR.NATO.INT non oltre il 20 dicembre 2011.

Le iscrizioni devono includere la fotografia digitale, il nome del fotografo e una breve didascalia.

Specificare che non sei un militare della KFOR, ma un fotografo o giornalista italiano magari passato dal Kosovo grazie alla KFOR italiana di Peja/Pec.

Con preghiera di diffusione agli altri colleghi del media tour.

Vai all’archivio KFOR Chronicle online

Vivi le forze Armate/ Elenco graduatorie ammessi al 3° Corso Esercito Italiano


"Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane"
"Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane"
Il 3° corso si svolgerà dal 17 ottobre al 4 novembre 2011 (fonte news)

Graduatorie

Elenco degli ammessi al 3° corso 2011

 “Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane” è un’iniziativa che si pone l’obiettivo di avvicinare sempre più il mondo dei giovani a quello delle “stellette”. L’attività è svolta sotto forma di corso teorico-pratico presso i Reparti delle Forze Armate.
I corsi programmati per il 2011, rivolti ai giovani tra i 18 e i 30 anni, sono tre:

  • primo corso dal 18 luglio al 5 agosto 2011 – terminato
  • secondo dal 29 agosto al 16 settembre 2011 – terminato
  • terzo dal 17 ottobre al 4 novembre 2011.

Per la prima volta i corsi sono aperti anche ai giovani diversamente abili.

Per il terzo corso i posti disponibili sono 565.

Vuoi provare?

Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere ai seguenti recapiti:
Tel. 06 – 47357159;
E-mailvivileforzearmate@esercito.difesa.it

Fonte: Esercito Italiano

Il Cinema per neolaureati lucani


 

Fare Cinema
Fare Cinema

 

Di pari passo al Turismo l’industria del Cinema può essere una via molto interessante per l’occupazione e la salvaguarda del patrimonio artistico culturale e monumentale della Regione Basilicata. Il Cinema lo scorso anno (n.d.r. 2009) in America ha fatturato più dell’industria bellica – ha detto un responsabile di Apulia Film Festival in in incontro con la Classe IV AV (AudioVisivi) dell’Istituto IISS Ettore Majorana di Japigia, Bari. All’incontro era presente anche il Dirigente Scolastico ing. Agnello Scura e alcuni Docenti.

La Regione Basilicata non è però estranea – a quanto pare – alle iniziative a favore del Cinema. E, dopo il recente successo di Basilicata Coast to Coast, rilancia con programmi davvero interessanti spingendo case Cinematografiche a formare i nuovi Manager dell”Affare‘.

Proprio in questi giorni è la notizia di un Bando di concorso per la selezione di giovani laureati lucani inoccupati per un Master di 900 ore, ma al costo di oltre 10Mila euro. Ma, spiegano nel bando, si può chiedere un totale o parziale finanziamento alla Regione Basilicata per sostenere il costo, anche se con rimborso posticipato. Il tema è “Organizzazione e management della produzione e distribuzione cinematografica“. Le ore sono divise tra Aula 507 ore, Project Work 150 ore e Stage 243 ore. per l’attività lavorativa professionalizzante. Le sedi della fase di stage sono: Potenza,Matera, Tito, Roma, Bari, New York, Curitiba. L’assegnazione definitiva dello stage sarà effettuata durante losvolgimento del percorso formativo. Continua a leggere Il Cinema per neolaureati lucani