Archivi tag: accademia militare

Curriculum Vitae/ Il Generale di Brigata Luca Covelli


Nato a Sondrio nel 1963, Dopo il conseguimento del Diploma di Maturità Classica ha frequentato I’Accademia Militare di Modena e la Scuola d’Applicazione di Torino.

Ufficiale degli Alpini, dal 1987 al 1994 ha assolto gli incarichi di Comandante di Plotone e di Comandante di Compagnia presso la Brigata Alpina Orobica prima e la Brigata Alpina Julia poi, partecipando all’Operazione delle Nazioni Unite in Mozambico.

Dopo aver frequentato il Corso di Stato Maggiore a Civitavecchia, ha partecipato due volte (1996 e 1997) all’Operazione NATO in Bosnia Herzegovina. Al termine della frequenza dell’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze a Roma, e stato assegnato al NATO Joint Command South in Verona.

Nel 2001 ha assunto il comando del Battaglione Alpini “Susa” della Brigata Alpina Taurinense, partecipando all’annuale esercitazione della Forza Mobile della NATO in Norvegia e successivamente all’Operazione ISAF in Kabul (2002).

Dal 2003 al 2006 è stato addetto aggiunto per l’Esercito presso l’Ambasciata d’Italia al Cairo, Al rientro in Italia è stato inviato in Libano presso il Comando UNIFIL con l’incarico di Capo Sala Operativa Interforze Congiunta.

Nel 2007, al rientro dal Libano, ha assunto il comando dell’8° Reggimento Alpini a Cividale del Friuli. L’anno successivo si e schierato con il reggimento ad Herat, Afghanistan, assumendo la responsabilità  del Provincial Reconstruction Team (PRT).

Dal 2009 al 2012 ha assolto l’incarico di Capo Ufficio Pianificazione Generate e Finanziaria presso il Comando delta Forze Operative Terrestri in Verona. Nel 2012 è stato trascritto presso il NATO Rapid Deployable Corps Italy in Solbiate Olona in qualità di Sottocapo di Stato Maggiore Operativo.

Dal gennaio 2013 è impiegato in Afghanistan con l’incarico di Director Current Operations presso ISAF Joint Command (IJC) in Kabul.

In questo particolare incarico, coordina varie entità del Comando di UC, in particolare alle sue dipendenze troviamo il CJOC (Combined Joint Operation Center), una moderna sala operativa dove affluiscono le informazioni su tutte le operazioni in corso in Afghanistan.

Coordina inoltre una sezione di Pianificazione Corrente, che trasforma i piani preparati da altri Uffici del Comando in compiti per i Comandi Regionali.

Da lui dipende anche l’Ufficio addestramento di UC, il cui focus principale é I’organizzazione e condotta dell’addestramento al personale neo assegnato in UC, nonché il coordinamento ed il supporto per le esercitazioni condotte dalla NATO in favore dei vari Comandi che si alternano in Teatro Operativo.

Esercito: E. Romagna, Gen. Spagnoli nuovo Comandante Regionale


(AGI) – Bologna, 16 set. – Cambio al vertice dell’organizzazione territoriale dell’Esercito in E. Romagna: venerdi’ 18 settembre il Colonnello Giovanni De Cicco, a capo del Comando Militare Esercito Emilia-Romagna dal 30 novembre 2007, cedera’ il comando al Generale di Brigata Enrico Spagnoli.
Il Colonnello De Cicco, chiamato per circa due anni ad assumere la carica e svolgere le funzioni di Comandante Militare Regionale pur senza rivestire il grado previsto, sara’ nominato Capo di Stato Maggiore dello stesso Comando Militare Esercito Emilia-Romagna.
Il Generale di Brigata Enrico Spagnoli e’ nato a Roma nel 1953. Entrato in Accademia Militare di Modena nel 1973 con il 155° Corso, e’ stato nominato Sottotenente dell’Arma di Artiglieria nel 1975.
Ha assolto tutti gli incarichi di comando previsti nei vari gradi rivestiti.
Ha prestato servizio presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, lo Stato Maggiore della Difesa, l’Ambasciata d’Italia in Canada ed il Segretariato Generale della Difesa – Direzione Nazionale Armamenti.
Nel periodo 2001-2002 e’ stato Capo Cellula Logistica del Comando KFOR (Kosovo Force) e Vice Comandante della “Task Force Fox“/Comandante del Contingente Italiano in Macedonia.
Dal novembre 2002 al luglio 2004 ha ricoperto l’incarico di Vice Ispettore per la Difesa Nucleare Biologica e Chimica (NBC) e Comandante della Scuola Interforze per la Difesa NBC. Dal giugno 2003 e’ stato anche “Chairman” del Project Group NBC della U.E.
Il 3 agosto 2006 ha assunto l’incarico di Addetto per gli ArmamentiRappresentante del Direttore Nazionale degli Armamenti nella Rappresentanza Italiana presso la NATO in Bruxelles (BE).