Archivi tag: Capo di Stato Maggiore della Marina

Angola/ Porto di Luanda. 30° Gruppo Navale: l’importanza di fare, ancora una volta, “Sistema”


Nave Portaerei "Cavour"
Nave Portaerei “Cavour”
Si è appena conclusa la sosta del 30° Gruppo Navale, composto dalla portaerei Cavour, la rifornitrice Etna e la fregata Bergamini, nel porto di Luanda (Angola) dove è approdato lo scorso 15 Febbraio nell’ambito della Campagna Navale “Il Sistema paese in Movimento”. Una sosta all’insegna della solidarietà e della Naval Diplomacy, che ha visto il team sanitario di bordo collaborare con la Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus e le Infermiere Volontarie della Croce Rossa italiana nella lotta alla cecità infantile.

Alte cariche del Governo e delle Forze Armate angolane hanno fatto visita, durante tutta la sosta, alle Unità del 30° Gruppo Navale impegnate in attività di cooperazione con la locale Marina Militare. Tra questi: il Ministro della Difesa, Candido Pereira dos Santos Van-Dunem, il Ministro del Trasporti, Augusto da Silva Tomas, il Segretario di Stato per le Risorse Materiali e le Infrastrutture e Viceministro della Difesa, Salviano De Jesus Sequeira, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Geraldo Sachipengo Nunda, ed il Capo di Stato Maggiore della Marina angolana, Augusto da Silva Cunha.

La presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Giuseppe De Giorgi, giunto in visita al Gruppo Navale, ha garantito agli eventi un valore aggiunto in termini di “solidarietà e cooperazione”, non tralasciando di curare gli interessi italiani in questo territorio. “Un momento straordinario per l’Italia  e per la Marina Militare. L’Angola è un paese strategico dal punto di vista della sicurezza  marittima dell’Oceano Atlantico. L’obiettivo è sviluppare con l’Angola una collaborazione di lungo periodo nei settori della difesa, della sicurezza e dello sviluppo tecnologico”, sono state le sue parole.

In materia di Capacity Building, sono state condotte a bordo della Portaerei, numerose conferenze, a cui hanno partecipato Ufficiali della Marina angolana. Tra gli argomenti trattati: sicurezza marittima, con particolare riguardo all’antipirateria, procedure di abbordo in mare, operazioni di soccorso e nozioni di base sulla difesa da ordigni esplosivi improvvisati.

Nel corso della sosta si è tenuto il Seminario promosso dal Segretariato Generale della Difesa, sulle opportunità di cooperazione nel settore della Difesa, a favore di partner industriali e militari, italiani ed angolani.

Nutrita la presenza della Comunità italiana, in visita insieme ad autorità militari e istituzionali locali, anche a bordo della fregata Bergamini. “Abbiamo organizzato una serie d’iniziative” – sono state le parole dell’Ambasciatore Mistretta – “Si tratta di eventi non solo culturali o commerciali ma anche umanitari e solidali”; lo spirito di “amicizia e collaborazione” esistente tra Italia ed Angola è alla “base dei buoni rapporti che legano i due Paesi”. L’Ambasciatore ha quindi voluto concludere ribadendo ancora una volta l’importanza di fare “Sistema” in questo momento di particolare difficoltà per la nazione.

Catanese Valentina

Marina Militare – La visione strategica del Capo di Stato Maggiore della Marina


L’Ammiraglio Giuseppe DE GIORGI, appena insediato come Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, dà la visione strategica della Marina del futuro, tra programmi di razionalizzazione e crescita professionale con l’obbiettivo di aumentarne la capacità di combattimento e l’efficacia; un progetto per il quale bisogna lottare uniti come una squadra vincente, un progetto che ruota attorno alla figura dell’uomo e della donna appartenente alla Forza Armata.

In poche, ma molto efficaci, parole l’Ammiraglio De Giorgi ringrazia i suoi Equipaggi che lo hanno portato fino a ricoprire l’incarico più prestigioso in Marina Militare, ed ha anche ricordato il padre, l’Ammiraglio Gino De Giorgi, che 40 anni fa, da Capo di Stato Maggiore faceva nascere l’ultima Legge Navale su cui sono cresciuti tutti gli Ufficiali di oggi nella conoscenza ed il rispetto per il mare e nell’amore per la nostra Bandiera.

Cagliari/ Marina Militare. L’Amm. Talarico cede a Serra comando Marisardegna


A cerimonia Cagliari anche Capo di Stato Maggiore Branciforte

(ANSA) – CAGLIARI, 15 FEB – L’Ammiraglio di Divisione Eduardo Serra e’ il nuovo comandante del Comando Militare Marittimo Autonomo in Sardegna (Marisardegna). Il passaggio di consegne col predecessore, l’Ammiraglio di Squadra Gerald Talarico, e’ avvenuto stamani durante una cerimonia nella Base Navale di Cagliari, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Bruno Branciforte. Nel suo intervento l’Amm. Branciforte ha detto che nonostante i tagli alla Maddalena la Marina ha mantenuto una presenza altamente qualitativa, come la Scuola Allievi attiva da 163 anni.(ANSA).