Pag.17 Video Militari

Marina Militare/ “Gente di Mare”. Una canzone dal sommergibile Scirè tiene alto l’entusiamo delle Forze Armate


di Antonio Conte – Che il personale della nostra Marina Militare fosse di altissima professionalità era un dato certo, ma che il personale si dimostrasse anche spiritoso e goliardico forse, ce lo potevamo anche aspettare. Ma ho la notizia. I nostri uomini non sono infatti da meno ai reparti militari di mare americani. In quanto a spirito di iniziativa ne hanno da vendere, e qui lo dimostrano, cimentandosi nella nota canzone di Raf e Tozzi del 1987.

Anche loro se ne escono con un video amatoriale, ma pubblicato dall’account ufficiale della Marina Militare . Ci sembra proprio una risposta a quello pubblicato pochi giorni fa da ABCNews.come ripreso da noi – con la  parodia della canzone di  Carly Rae Jepsen “Call me maybe” interpretata come si anticipava, da alcuni uomini e donne della U.S. Marine’s.

Chissà, forse riusciamo a strappare un sorriso ad Assad, gli farebbe male tornare il buon umore!

Ma agli amici della U.S. Marine’s ed ai nostri Marinai Militari di certo non manca, anzi quasi quasi viene proprio voglia di imbarcarsi con questi valorosi, di certo non ci si annoierebbe.

Antonio Conte

il video è stato pubblicato in data 31/ago/2012 da . Eccovi unanota per la canzone presa da Wikipedia.  Gente di mare è un brano musicale del 1987, scritto da Raf, Giancarlo Bigazzi e Umberto Tozzi ed interpretata dagli stessi Tozzi e Raf, qui alla sua prima interpretazione di una canzone in italiano. Il brano viene cantato il 9 maggio 1987 all’Eurofestival, classificandosi al terzo posto. Il singolo è rimasto per ventisette settimane nelle classifiche italiane, raggiungendo anche il secondo posto.

Informazioni su Direttore Editoriale

Esperto in Comunicazione visive

Discussione

2 pensieri su “Marina Militare/ “Gente di Mare”. Una canzone dal sommergibile Scirè tiene alto l’entusiamo delle Forze Armate

  1. che nostalgia nel vedere queste immagini, per me che ho navigato per 4 anni sui sommergibili negli sessanta, certo erano altri tempi, oggi è tutto computerizzato, ieri era tutto a forza di braccia, la tecnologia era quella che era, ma per chi ama il mare e soprattutto i sommergibili o navigare in genere non può fare altro che apprezzare il tutto. Grazie Antonio per queste belle immagini mi fai ritornare con la mente alla mia gioventù……

    "Mi piace"

    Pubblicato da Anonimo | 31 agosto 2012, 15:44

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Tactical Wach

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.212 follower

Cronologia News per mese

Più letti negli ultimi due giorni

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: