Annunci
Dossier "Kosovo", Pag.27 Reportage Fotografici

Kosovo/ MSU, i Carabinieri e l’equipaggiamento antisommossa (crc)


Kosovo, MSU-Carabinieri comandati dal Col. Edoardo Russo. In foto l’equipaggiamento antisommossa (crc).

Quella al MSU-Carabinieri è una tra le visite importanti previste dal Media Tour Luglio 2011. Si ricorda che il Media Tour è stato organizzato da KFOR, in ambito della Missione “Joint Enterprise” presso il “Villaggio Italia” in cui è dislocato il Multi National Battle Group – West, comandato dal Col. Vincenzo Cipullo .

La presenza dei Carabinieri nei Teatri Operativi all’estero è motivo di orgoglio per il nostro Paese, in quanto presenta rappresentano un modello di riferimento unico al mondo per di gestione del conflitto militare e della tenuta della sicurezza civile con i servizi complementari di polizia. Tanto tanto efficienti che ce li invidiano tutti i paesi, soprattutto per l’efficacia operativa e l’importate attività sociale svolta capillarmente a favore dei diritti umani e quindi della popolazione kosovara sia essa serba, albanese o musulmana.

In questa sede, prendendo spunto dalla fotografia scattata durante la visita al MSU, ovvero Multinational Specialized Unit ci limitiamo a commentare, sia pure con una foto, l’equipaggiamento individuale in dotazione ai reparti impiegati.Per questo ci serviamo di un interessante documento della testata “Analisi Difesa” del Maggio 2006, sul Kosovo, a cura del giornalista Alberto Scarpitta. Il documento è reperibile al seguente indirizzo.

Ecco un breve stralcio riportato a pagina due: “Tutti i reparti ricevono ora un esteso addestramento alle attività antisommossa e di controllo della folla, preparazione che culmina con una specifica certificazione al raggiungimento degli standard operativi previsti. Successivamente, nel corso della loro permanenze in teatro, le unità seguiranno un preciso calendario di esercitazioni tese a mantenere e migliorare questa particolare capacità. Parallelamente sono stati distribuiti a tutti i contingenti dei moderni equipaggiamenti per il controllo dell’ordine pubblico, quali scudi, protezioni individuali, manganelli ed armi non letali. Oggi oltre l’80% delle truppe possiede una piena capacità CRC (Crowd Riot Control), ossia la possibilità di fronteggiare efficacemente quello che appare come il tipo di minaccia più probabile nella regione”.

Qui mi sento solo di aggiungere i ringraziamenti ad “Analisi Difesa” per la collaborazione. il loro sito rimane disponibile all’indirizzo: http://www.analisidifesa.it/

Antonio Conte

Reportage: Kosovo/ KFOR. MNBG-W “Villaggio Italia”, il MediaTour (11-18 luglio 2011)

Annunci

Informazioni su Antonio Conte

Docente Miur - Laboratori Tecnologici e Tecniche della Comunicazione Multimediale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Online da Agosto 2009

  • 963,870 accessi

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.213 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Cronologia post

agosto: 2011
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Venosa/ Chiesa SS. Trinità

Pirateria in Corno d’Africa

RSM è stato segnalato su:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: