Annunci
Pag.40 Orme dei Dinosauri

Basilicata Coast to Coast. Post Scriptum


Proprio come in uno scritto, ecco questo video postumo del film, in cui Rocco Papaleo continua a sorprenderci, a meravigliarci, con la sua saga picaresca sulla Basilicata a colori, ma il gioco gli viene facile perchè lo fa in un’arena del tutto particolare: l’Incompiuta di Venosa.

Nel video postumo del noto film Basilicata coast to coast girato tra le due spiagge lucane si vedono ora anche scenari lucani diversi del nord lucano: il Vulture ma anche Matera e Venosa. Il materiale si trova incluso nel DVD/BLU-RAY in vendita da ieri. Lo trovare su http://www.eagledvdshop.it

Ora, dunque, il lavoro che porta nel titolo il nome così impegnativo, Basilicata, si può dire completo. Fugando qualche dubbio sull’esistenza di moti secessionisti, insorti in seguito al grandissimo successo del film.

Ma, per onor della cronaca, pensiamo anche che, per una volta tanto, che uno di noi fa un’opera del genere, doveva sorbirsi pure una tirata di orecchie dai cittadini del nord lucano, come si vede allusivamente, nel promo lincato e girato dallo stesso autore e regista? Che abbia ricevuto qualche bacchettata dai venosini esclusi e quindi indignati per tale affronto?  Il trailer è qui: http://www.youtube.com/watch?v=4b81_hOPOfs&feature=related e qui trovi un video appena dopo la conferenza: http://www.youtube.com/watch?v=irWI9kSpqZI

“Non credo proprio – ha precisato Rocco Papaleo in qualità di  regista che proprio ieri sera 31 agosto 2010 ore 18:30 in occasione nella conferenza stampa in vista dell’uscita in DVD e Blu-ray di BASILICATA COAST TO COAST presso il MONDADORI MULTICENTER di Piazza Duomo a Milano. L’evento live è andato in diretta streaming su http://diretta.eagledvdshop.it – anche perchè il film andava fatto dove si è fatto, per le sue prerogative ambientali e per un viaggio da costa a costa, con gli scenari con alberi alti da un lato e scenari aridi, aperti e quasi desolati dall’altro dei calanchi. Rappresentano – spiega ancora il regista – anche gli stati d’animo a cui pensavo che dovessero vivere i protagonisti. Insomma il cittadino del Vulture o il materano ne se ne abbia a male se il film l’ho fatto dove l’ho fatto, perchè era proprio li che adava fatto”.

Poco importa, dunque, che la sceneggiatura era anche sua. Poteva pensarla diversamente, che so poteva pensare ad un viaggio che partiva dal mare verso i monti o viceversa. Ma tant’è, il cervello fa le cose da se, pare suggerire, affettuosamente e con una vena di ironia il regista.

Intanto il sorseggiare di Rocco con un calice di vino bianco – speriamo lucano – durante l’evento ci fa compagnia. Sarà questo nettare a far dire – e a noi sperare – a Papaleo che “La Basilicata una Regione perfetta per vinificare?” Chissà!? Ma, l’ilarità e la simpatia di Rocco non ha limiti. Colpa del vino bianco? “In Basilicata – prosegue il regista lucano, quasi a scusarsi di aver raccontato nel film cose inesatte – non esistono ragazze che prima di sposarsi  vanno a letto con due uomini, magari ci fossero” – dice sorridendo.  Ma non era una commedia picaresca, ironica e spassionata? A noi il film è piaciuto così come è venuto. Monco, di parte e con tutti i difetti, ma si tratta di un film mica di un documentario.

Chissà forse ci vorrebbe davvero un secondo film, ma che racconti della ottusità di noi lucani, di quella visione miope da quartiere, e di quella testardaggine che contraddistingue ognuno di noi forse fissata a fuoco nei nostri caratteri dal susseguirsi di ogni caldo agostano.

Ma non è meglio pensare ad una Basilicata a colori come quella descritta on the road, in una movida solare verso una canzone quasi blues ma autoctona delle scene iniziali del film? “Basilicata is on my mind“.

Intanto, ieri un’ora e mezza è passata veloce, troppo velocemente. Molte domande invevase ci lascia con tanta  voglia di rivedere il film. Tra l’altro ci spiegano che è possibile acquistarne una copia dal sito della Eagles Pictures a questo link. http://www.eagledvdshop.it/r.asp?cerca=ok&q=Basilicata+coast+to+coast&cerca=ok&titolo_i=&titolo_ori=&regista=&cast=&vgenere=0&pagKey=1 Il DVD costa sono 15,00 €, disponibile anche la versione Blu-Ray, ma leggermente più costosa. Intanto però non dimenticate che anche le canzoni del film sono di Rocco Papaleo: “Basilicata is on my mind”. A questo link: http://www.youtube.com/watch?v=D5mYx-9S2i8&feature=related

Un buon ascolto.

Basilicata Coast to Coast, la copertina

La copertina di Basilicata Coast to Coast

Annunci

Informazioni su Direttore Editoriale

Fondatore dei Blog "Rassegna Stampa Militare", "Studenti Creativi, "Le Orme dei Dinosauri", "Cronache Venosine"

Discussione

3 pensieri su “Basilicata Coast to Coast. Post Scriptum

  1. Ciao Antonio,
    Ho acquistato il dvd questa settimana. Me lo voglio godere sabato sera. L’anno scorso sono stato in vacanza a Maratea e quest’anno a Tropea e Melito di Porto Salvo. L’anno venturo volevo andare nella zona del Metaponto e visitare Matera.
    Peter

    Mi piace

    Pubblicato da Peter | 4 settembre 2010, 05:41
  2. Grazie , al più presto – tc

    Mi piace

    Pubblicato da Anonimo | 5 settembre 2010, 17:46
  3. complimenti l’articolo è molto bello

    Mi piace

    Pubblicato da Vincenzo L. | 5 settembre 2010, 23:04

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Annunci

Tactical Wach

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.212 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: