Annunci
Pag.01 L'Editoriale

Bari/ Seminario. L’Università degli Studi Aldo Moro sul tema “Radio West, Kosovo 1999-2010”


logo_uniba-468

Colgo l’occasione per il mio periodico, ma non molto puntuale corsivo, circa un interessante prossimo evento tutto universitario. Vediamo.

Domani, 25 Marzo 2014 alle ore 10:30, presso il Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate si terrà un seminario aperto al pubblico presso il Dipartimento LELIA, Via Garruba 6, Laboratorio 3 (I piano) dal tema: “Radio West: Kosovo 1999-2010″.  Intervengono Giornalisti, e operatori di Radio West e autore del libro dedicato (ed. RAI-ERI). I saluti saranno di militari della regione Puglia. Coordina Patrizia Calefato per il Dipartimento LELIA. Per maggiori dettagli si vedano gli allegati.

virgolette-apriQuesta era la ‘dimagrita’ notizia. Ma cosa possiamo aggiungere? Un interessante seminario ma dal sapore nostalgico. Tuttavia, è certamente interessante, per le nuove classi di studenti, riscoprire la recente storia che ha visto protagoniste le nostre Forze Armate e quelle NATO, sia nelle attività di soccorso umanitario che nella ricostruzione delle relazioni sociali e politiche, concretizzate tramite le attività operative CIMIC, tra le quali si annovera anche quelle con l’uso dei Media tradizionali come la Radio. E’ interessante comprendere come, in piena attività bellica, sia stato vantaggioso, o semplicemente possibile gettare un ponte di convergenza culturale tra i popoli di cultura diversa e tra loro e la nostra: diversi sono quelli, albanesi, gorani, serbi, eccetera, che vivono dall’altra parte del Mediterraneo. La bandiera del Kosovo annota sei stelle in riferimento alle etnie che convivono in un’area grande circa come la nostra Basilicata.

RadioWest

Tuttavia forse, da pugliesi, ci saremmo potuto aspettare temi più attuali ed interessanti, come la presenza di alcuni dei reparti della Pinerolo operanti in Afghanistan e loro più recenti attività. Ma tanto, come si dice, ci passa il convento. 

Aggiungiamo ancora qualche riflessione. Nella ricerca di verità, e, aldilà dei rischi di una possibile spersonalizzazione dell’individuo nel viaggio culturale nelle altre culture, talora dovessero incorrere accidentalmente in tempi prolungati oltremisura dalle programmazioni standard, tali congiunture dovrebbero essere coordinate da specialisti e mediatori culturali opportunamente attrezzati culturalmente e le relative attività dovrebbero essere svolte in cerchie più allargate, proprio per sviluppare ricerche di livello universitario in cui si assume la cultura come circolare. Le nostre FFAA come quelle NATO dovrebbero meglio considerare pertanto, la formazione universitaria come una risorsa utile alle trasformazioni socio politiche ed evitare di considerare, lo diciamo per assurdo, le aule di studenti universitari come un luogo in cui coltivare il consenso necessario alle attività militari o alla paralisi culturale, attraverso una mera descrizione di fatti di cui ci si è resi protagonisti o magari assunte indirettamente. E’ evidente che il valore di un seminario si misura con lo spessore e l’originalità delle fonti, che dovrebbero sempre essere primarie.

virgolette-chiudi

Vi è da evidenziare tuttavia che una vera Pace, tale che si possa considerare stabile, si avrà quando non vi sarà più la necessità di un impegno militare in area e quanto la società avrà capacità autonome nella gestione dei propri processi civili, politici, finanziari, economici, eccetera. In quest’ottica si evidenzia il merito dell’Università barese che sta cercando di riannodare i fili del dialogo interrotto proprio in quest’area. Tentativo non privo di difficoltà per la presenza, sempre probabile se non guidati oppotunamente, di sacche di interesse personali, come la corruzione che è uno dei problemi più seri in Kosovo, si pensi per esempio alle doppie dogane tra il nord del Kosovo e la Serbia o a Sud con i commerci ai confini Macedoni. 

Nel disimpegno militare, tema attuale da alcuni anni in Kosovo, vi è quindi una evidente necessità di un livello di mediazione civile, il cui inserimento non sempre è favorito dalle parti in gioco. Per esempio ne è testimone l’interno travaglio tra Albanesi e Serbi, personalmente posso annotare che la diatriba è condotta anche quando loro rappresentanti si incontrano, da emigrati, in terre straniere. Ed è proprio nelle questioni serbe-kosovare, cui emerge, come si anticipava, una necessità di un sapere più attuale.

Chiudo con una nota di servizio. Nella lettura degli allegati sopra proposti ci potranno essere eventuali discordanze con il programma annunciato, per modifiche intervenute negli ultimi giorni, ovvero dal primo lancio del comunicato avvenuto il 20 Marzo scorso. Le variazioni non sono state annotate dal sito Universitario e nel comunicato per la concomitante Inaugurazione dell’Anno Accademico 2013-2014, la prima del nuovo rettore Prof. Antonio Uricchio.

Antonio Conte

Reportage/ Di seguito una inedita galleria fotografica, il cui valore è essenzialmente documentaristico, di un mio reportage che ormai risale al lontano Luglio 2011 fatto in Kosovo, presso la Base di “Villaggio Italia”, sede del soggiorno e di Radio West (sono le foto in esterna) e con una vista ad una Radio di una enclave serba retta dal giovane Darko (sono invece le foto fatto all’interno).  L’antenna emittente in foto verticale è quella di Radio West.

Annunci

Informazioni su Antonio Conte

Docente Miur - Laboratori Tecnologici e Tecniche della Comunicazione Multimediale

Discussione

2 pensieri su “Bari/ Seminario. L’Università degli Studi Aldo Moro sul tema “Radio West, Kosovo 1999-2010”

  1. RICHIESTA DI RETTIFICA.

    La presente per chiedere rettifica alla notizia sopra riportata, in quanto al seminario su Radio West organizzato dal Dipartimento di Lettere Lingue Arti. Italianistica e culture comparate non parteciperà il generale Madeddu e i relatori Moro e Zanatta NON sono confermati. Tanto dovevo. Distinti saluti. L. Zanatta

    Mi piace

    Pubblicato da taralgia | 20 marzo 2014, 22:58
    • Si fa notare che il comunicato è stato inviato dal personale dell’Università, per cui eventuali modifiche al programma fanno concordate con loro. Noi qui ne abbiamo dato solo notizia.
      Distinti Saluti.
      La Redazione

      Mi piace

      Pubblicato da Redazione | 21 marzo 2014, 18:21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Online da Agosto 2009

  • 963,699 accessi

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.213 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Cronologia post

marzo: 2014
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Venosa/ Chiesa SS. Trinità

Pirateria in Corno d’Africa

RSM è stato segnalato su:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: