Archivi tag: pattuglia acrobatica nazionale

ROMA/ DIFESA. IL CAPO DI SMD AL 95° ANNIVERSARIO DELL’AERONAUTICA MILITARE


Roma, 28 marzo 2018 – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, ha preso parte alla cerimonia del 95° anniversario dalla costituzione dell’Aeronautica Militare che si è tenuta oggi a Firenze nella spettacolare cornice di piazzale Michelangelo. Firenze è, infatti, la città dove ha sede al parco delle Cascine, la scuola militare Aeronautica “Giulio Douhet” i cui allievi del 1° corso oggi prestano giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana ed alle sue Istituzioni alla presenza del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

Presenti alla cerimonia, oltre al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale S.A. Enzo Vecciarelli, le autorità civili, militari e religiose locali.

Durante la cerimonia sono state consegnate alcune prestigiose onorificenze che testimoniano il costante impegno delle donne e degli uomini dell’Aeronautica Militare a favore delle comunità, sia in campo nazionale che internazionale. Tali riconoscimenti sono il segno tangibile di un concetto operativo cardine per l’Aeronautica Militare, quello del dual-use, cioè la capacità militare prestata a favore della popolazione civile nelle operazioni di concorso.

Il generale Graziano ha ricordato nel suo discorso che “il giuramento di oggi avviene in un momento storico particolare in cui ricorre il centenario della Prima Guerra Mondiale durante la quale furono impiegati i velivoli, ancora con le insegne del Regio Esercito e della Regia Marina, che costituirono il nucleo di quella che sarebbe diventata la Regia Aeronautica”. “L’Aeronautica Militare – ha continuato il Capo di SMDnasce in un momento di grande trasformazione che ha poi caratterizzato la Forza Armata nella sua storia legata all’evoluzione tecnologica e dei sistemi d’arma per soddisfare le esigenze di sicurezza che mai come in questo momento pongono delle importanti sfide e rischi aggiuntivi che necessitano di un maggiore impegno nazionale rivolto soprattutto al sud del mondo rispetto alla minaccia terroristica, alla migrazione clandestina, al traffico illegale di sostanze, impegno rivolto a sostenere stati collassati e nello stesso tempo contribuire alla difesa collettiva e alla deterrenza dell’Alleanza Atlantica e dell’Unione Europea che rappresenta il nostro futuro. Tutto ciò indica un percorso di trasformazione strutturale e concettuale, oltre che tecnologico, delle Forze Armate che trova la sua sintesi nel Libro Bianco, documento in cui sono delineate le esigenze di sicurezza del Paese e le conseguenti necessità di trasformazione”.

Le celebrazioni, dirette sul Piazzale Michelangelo dal Generale di Divisione Aerea Stefano Fort Comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, sono terminate con alcuni passaggi in volo della Pattuglia Acrobatica Nazionale su Piazzale Michelangelo e sui Lungarni della città di Firenze.

FOTO GALLERY:

Peschiera del Garda/ Frecce Tricolori: Sky Riders 2015. Una Vetrina di Internazionalità senza confronti


Le Frecce Tricolori per l’ottava volta ritornano a volare sui cieli del Lago di Garda!

Un compleanno importante per questa straordinaria compagine della nostra Aeronautica Militare, sta per essere celebrato, sulla torta ben 55 candeline, anni di gloria e tanta popolarità che proiettano l’Italia del volo al primo posto tra le Pattuglie Acrobatiche del mondo. Un vero orgoglio Italiano che possiamo sbandierare senza timore alcuno, ovunque.

Il Ferragosto 2015 ha un gusto speciale sul Lago di Garda, Peschiera del Garda è in agitazione, un evento straordinario sta per essere vissuto, la Pattuglia Acrobatica Nazionale ritorna dopo qualche anno di assenza, sulla sponda del lago più idonea ad una manifestazione di questa portata.

La Base delle operazioni per il volo e la logistica è stata l’Aeroporto Militare di Villafranca, dove il personale del 3° Stormo ancora una volta, in modo magistrale, ha assicurato tutto l’appoggio necessario alla riuscita dell’intero evento aviatorio. Le condizioni meteorologiche erano incerte, la pioggia è stata in agguato fin dal giorno precedente, la visibilità orizzontale e verticale per garantire tutti i parametri di sicurezza, per lo svolgimento delle 18 figure aeree, previste dal repertorio in programma, è determinante.

L’orgoglio del Comandante Jan SLANGEN è anche il nostro, vederli arrivare in volo, tutti insieme in formazione stretta, sulle note dell’Inno Nazionale è un’emozione che ti lascia senza fiato. Figure geometriche perfette, dipinte in cielo, tra le nuvole e sprazzi di azzurro, sono il più bel regalo che tutti hanno potuto ricevere oggi sulle sponde di questo meraviglioso lago.

L’emozione si rinnova sempre, ogni volta è un palpito al cuore, quei piloti, quella Bandiera, quelle Ali Tricolori siamo tutti noi, che sognando un mondo migliore, ci lasciamo abbracciare dalla loro perfezione, in un volo di speranza e felicità infinita.

Grazie Peschiera del Garda, grazie Aeronautica Militare Italiana, grazie Volontari per averci permesso di vivere questa gioia. Grazie Ragazzi, siete stati una squadra di perfezione assoluta, grazie di aver volato ancora una volta per noi…

Viva la PAN, viva l’Italia…

Angelo POLIZZOTTO

Opinioni/ Le Frecce Tricolori


di Marco Mussetta – Che gioia alzare gli occhi al cielo e vederle sfrecciare sulle nostre teste. Le Frecce Tricolori sanno sempre emozionare tutti sia con le loro acrobatiche geometrie che disegnano in aria o semplicemente quando volano in formazione colorando dietro di loro il tricolore della Nostra Bandiera. Continua a leggere Opinioni/ Le Frecce Tricolori