Archivi tag: Francesco Rocca

Roma/ Croce Rossa, Palazzo del comitato centrale. Sorella Monica Dialuce Gambino subentra a Sorella Mila Brachetti Peretti


Roma – Emozioni e adesione a grandi ideali il filo conduttore della cerimonia con la quale Sorella Monica Dialuce Gambino ha assunto il comando delle crocerossine italiane. Dopo la lettura del Decreto di nomina, alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Difesa Domenico Rossi, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale Claudio Graziano, del Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca e dell’Ispettore Nazionale del Corpo Militare CRI Magg. Gen. Gabriele Lupini, l’Ispettrice Nazionale del Corpo delle Infermiere Volontarie uscente, sorella Mila Brachetti Peretti, ha pronunciato un breve discorso di commiato, un breve escursus su undici anni di servizio e di successi.

Sorella Peretti ha ricordato il cammino di collaborazione tra crocerossine e Forze Armate e con lo stesso Corpo Militare della CRI, le emergenze affrontate in Patria ed all’estero, l’impegnativo lavoro di studio per la realizzazione di una adeguata regolamentazione legislativa e normativa. L’ispettrice Peretti ha ricordato con gratitudine il contributo di tutte le Infermiere Volontarie, delle vici Ispettrici Nazionali della Segretaria Generale, di tutte le Ispettrici Regionali e periferiche. “Felice e soddisfatta – ha dichiarato – per la nomina di Monica Dialuce Gambino, l’unica che possa ricoprire questa carica; competente in ogni campo, si è distinta in tutti gli incarichi che ha assolto portandoli a compimento con successo, una nomina che ha incontrato il consenso unanime di tutte le sorelle d’Italia nelle nostre “primarie” e con la quale per undici anni abbiamo lavorato all’unisono. Un pensiero infine è andato alle sorelle cadute, in Patria ed all’estero nell’adempimento del loro dovere”.

Ugualmente significativo il discorso dell’Ispettrice subentrante. Sorella Dialuce ha parlato di un percorso, quello della sua nomina, fortemente voluto dal Presidente Nazionale della CRI Francesco Rocca e dell’emozione ed orgoglio con la quale andrà a svolgere il suo compito, nel consolidamento dei traguardi raggiunti e nel raggiungimento di nuove mete, mediante una risposta moderna ed efficace alle richieste della Società, chiedendo a tutte le Sorelle responsabilità, appartenenza e senso di unità. Un grazie particolare è andato al Sottosegretario Rossi ed al Presidente Rocca, con il quale ha auspicato un rapporto onesto, leale e trasparente.

Il Presidente della CRI Rocca ha definito questa giornata come quella delle emozioni, essendo questo un momento significativo per la storia della Croce Rossa Italiana. Grazie all’Ispettrice Peretti per i sei anni di collaborazione intensa e proficua durante i quali “ha rappresentato il respito del Corpo delle Infermiere Volontarie. Ecco – ha detto il Presidente – le Sorelle ci sono e ci sono sempre. A Sorella Dialuce un in bocca al lupo per nuovo importante impegno. Nulla è innovato, ma tanto è cambiato nel Corpo”

Il Sottosegretario Domenico Rossi ha definito le crocerossine “i nostri angeli custodi” e ispirandosi alle parole dell’Ispettrice Peretti “troviamo il senso di essere crocerossine, capire cosa significa dare una parte della nostra esistenza agli altri, dichiarare quel senso di appartenenza alle Istituzioni che non cessa con il proprio incarico”.

La nuova Ispettrice Nazionale del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, Sorella Monica Dialuce Gambino, ha iniziato subito a lavorare tenendo nel pomeriggio di oggi il primo Consiglio Nazionale del Corpo della sua gestione.

CRI

Viareggio/ CRI. Convegno nazionale Sanitari


Pubblichiamo con lieve ritardo il seguente comunicato.

Domani al via il XVI Convegno Nazionale degli Ufficiali Medici del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e dei sanitari CRI, aperto anche ai professionisti non iscritti nei ruoli dell’Associazione.

L’evento, che  si terrà nella località di Viareggio (LU) dal 2 al 5 ottobre 2014, avrà inizio alle ore 16.00 del giovedì 02 ottobre presso il Centro Congressi Versilia con una lezione magistrale tenuta dal Prof. Salvatore Di Somma sull’organizzazione di un PEIMAF in situazioni di maxi emergenza.

Nelle giornate a seguire, tutte molto intense, l’aggiornamento delle competenze professionali sarà svolto da relatori di chiarissima fama e si terrà su temi di grandissima attualità quali la risposta sanitaria alle conseguenze dei grandi eventi, gli aspetti igienico-sanitari nella gestione delle grandi emergenze, i trattamenti specialistici nelle strutture campali, il comportamento umano in situazioni di stress ed il Diritto Internazionale Umanitario nella risposta alle emergenze.

Con questa edizione, al pari degli anni precedenti, oltre al momento di condivisione delle differenti esperienze professionali nell’ambito dell’emergenza si tenderà ad aggiornare le capacità di gestione delle vittime di conflitti, catastrofi e situazioni di crisi, creare una mentalità e un linguaggio comune per un corretto approccio ai feriti e malati, approfondire gli aspetti medico-legali nel soccorso campale, riconoscere l’importanza del supporto psicologico per i superstiti; sviluppare il lavoro di equipe.

Il primo evento, quello di giovedì pomeriggio appunto, vedrà sul palco d’onore anche Francesco Rocca, presidente nazionale CRI, Marco Bertolini, comandante COI Difesa, Federico Marmo, Ispettore Generale della Sanità Militare, Enrico Tomao, Capo del Corpo Sanitario dell’Aeronautica Militare, Francesco Tontoli, Comandante di Sanità e Veterinaria del Comando Logistico dell’Esercito, Mario Alberto Germani, direttore del Policlinico Militare di Roma “Celio”, Enrico Mascia, Capo del Corpo Sanitario della Marina Militare e Carlo Boffi, vice capo Dipartimento della Direzione Centrale per la Difesa Civile e le Politiche della Protezione Civile oltre a Sorella Mila Brachetti Peretti, Ispettrice Nazionale del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana.

A fare gli onori di casa ed a presiedere il convegno il Magg. Gen. CRI Gabriele Lupini, Ispettore Nazionale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana.

PDC Ten. com. CRI Cristiano A. DEGNI