Archivi tag: Cappellano Militare Francesco Di Nanna

Bari/ Sacrario dei Caduti d’Oltremare. Pellegrinaggio Nazionale ANA di Puglia e Basilicata


Bari, 6 ottobre 2013 – Il Pellegrinaggio Nazionale  dell’Associazione Nazionale Alpini (ANA) di Puglia e Basilicata si è svolto ieri alle nove a Bari presso il Sacrario  Militare Caduti d’Oltremare. L’evento è un emozionante appuntamento annuale vissuto con  particolare sentimento di fede, di unità e di condivisione di valori storici e sociali.

La cerimonia è stata presieduta dal  Presidente dell’ A.N.A.  di Puglia e Basilicata Gen. Cassotta ed è iniziata con la deposizione della Corona d’Alloro in onore dei 75.000 Caduti delle Guerre mondiali sepolti nel Sacrario barese tra i quali riposano oltre 20.000 alpini dei fronti bellici Greco Albanese e Africa Orientale.

La celebrazione della Santa Messa si è svolta come da tradizione nella cappella del Sacrario  ed hanno partecipato circa trecento persone provenienti da ogni parte d’Italia, segno che la voglia di ricordare è sentito come un “imperativo categorico” da parte degli Alpini, reduci e cittadini baresi.

Oltre al Presidente dell’ A.N.A. di Puglia e Basilicata Gen. Cassotta, già citato i rappresentanti delle autorità militari e civili, le varie Associazioni combattentistiche e d’Arma riconoscibili dai gagliardetti e labari.

Il Cappellano militare Padre Francesco Di Nanna che ha celebrato la Santa Messa ha ricordato i caduti recenti e passati affidandoli nelle sue preghiere al Signore. Il coro era composto della sezione ANA di Bari e quello della Cappella del Sacrario che hanno intonato noti canti liturgici.

Al termine della funzione il Ten. Col. Donato Marasco, direttore del Sacrario, ha recitato la toccante preghiera del Caduto in Guerra. Da parte di molti è stata espressa viva gratitudine per l’ospitalità  e la tenuta della struttura e per quanti si sono prodigati per l’organizzazione della Cerimonia che assume un particolare significato poiché il Sacrario accoglie oltre 75.000 Caduti delle Guerre mondiali.

Al termine il tradizionale Concerto del coro degli Alpini della locale sezione ANA con canti del repertorio tradizionale.

Antonio Conte

Bari/ Cerimonia. Onore e Gloria ai caduti che lasciano il Sacrario d’Oltre Mare


Nella giornata di oggi, 19 Aprile 2013, presso il Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari, si è tenuta la cerimonia di traslazione di otto spoglie di militari italiani, caduti nei diversi fronti della Seconda Guerra Mondiale.

Una toccante cerimonia si è svolta prima nella cappella del Sacrario dove si è tenuta una messa officiata dal Cappellano Militare Padre Francesco Di Nanna e con la presenza del direttore del Sacrario il Ten. Col. Marasco Donato, al cui termine ha recitato la preghiera dei caduti.

Presenti all’evento anche le Associazioni Combattentistiche e D’Arma e i parenti dei caduti.

La traslazione intende rispettare le volontà delle famiglie che desiderano onorare i propri cari nel proprio paese natale, i resti che fino ad ora erano ospitati nei colombai saranno trasferiti nelle tombe o cappelle di famiglia nei loro comuni, dove al loro arrivo li aspettano una delegazione di autorità, civili, militari e religiose per rendere loro tutti gli onori .

Al termine della messa le salme sono state salutate da un Picchetto d’Onore della Brigata “Pinerolo” che ha reso gli onori, mentre queste venivano deposte accompagnate dal suono del silenzio che riecheggiava nel piazzale del Sacrario. In seguito Le famiglie hanno visitato il sacrario e ringraziato le autorità Civili e Militari intervenute.