Pag.04 Eventi e Raduni

Bari/ Medaglia di Bronzo per il M.llo S. Antuofermo. La cerimonia di consegna dell’onorificenza si è svolta a Bari Palese


Antonio Conte

Antonio Conte

Antonio Conte (A questa pagina è pubblicato il Reportage Fotografico completo) – Bari-Palese, Aeroporto Militare. – Non è un mercoledì come gli altri. Il 17 Aprile scorso si è svolta la cerimonia di consegna della “Medaglia di Bronzo al Valor Civile”. E’ stata concessa al Maresciallo Stefano Antuofermo dal Ministro degli Interni. Il militare è tutt’ora in servizio presso il Reparto Mobile di Comando e Controllo (R.M.C.C.).

Libero dal servizio, occasionalmente presente in un supermercato durante una rapina, con ferma determinazione e coraggio riusciva, dopo una violenta colluttazione, a bloccare il malvivente ed a recuperare la refurtiva. Nobile esempio di virtù civiche e non comune senso del dovere. Bari, 24 febbraio 2010.” E’ questa la motivazione dell’onorificenza concessa al Sottufficiale dell’Aeronautica Militare.

Ad appuntarla è stato il Vicario del Prefetto mentre il Generale Zuliani ha consegnato l’attestato di concessione dell’onorificenza firmato dal Ministro degli Interni Anna Maria Cancellieri.

La cerimonia si è svolta alla presenza del Generale di Squadra Aerea Mario Renzo Ottone, Comandante del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea di Bari, del Generale di Squadra Aerea Mirco Zuliani, Comandante del Comando Operazioni Aeree/CAOC5/DACCC di Poggio Renatico (FE), del vicario del Prefetto di Bari, Dott. Biagio De Girolamo e delle Autorità locali.

All’evento hanno preso parte anche i rappresentanti del Comando Scuole, dell’Associazione Arma Aeronautica della sezione di Bari, nonché i familiari del Sottufficiale insignito.

“Il gesto di coraggio del Maresciallo Antuofermo – ha detto il  Generale Zuliani – dimostra il forte senso civico e la cultura di legalità quale patrimonio dei cittadini con le stellette”, ed ha aggiunto “non è eroico il senso del dovere ma tutto quello che da esso può nascere”.

Tale testimonianza è importante non solo per la comunità militare che ora ha un esempio di comportamento di alti profilo civile, ma lo è anche per la comunità civile che guarda ai militari e da cui si aspettano propri esempi come questo.

(A questa pagina è pubblicato il Reportage Fotografico completo)

——-

Biografia del M.llo Stefano Antuofermo

In servizio presso REPARTO MOBILE DI COMANDO E CONTROLLO

Il Maresciallo 1ª Classe Elettronica Manutentore Avionico Stefano Antuofermo è nato a Bari  il 29.01.1966 e ha conseguito il diploma di Perito Tecnico Meccanico. Si è arruolato nell’ottobre del 1988 quale Sottufficiale dell’Aeronautica Militare e, al termine del corso di formazione presso la Scuola Sottufficiali dell’Aeronautica Militare di Caserta, è stato assegnato nel dicembre 1989 al 6° Telegruppo di Palermo Boccadifalco ricoprendo l’incarico di “addetto alla sezione di radioassistenza”.

A partire dal  1997 ha fornito il proprio proficuo supporto al Centro Controllo Mobile dell’Aeronautica Militare costituito dal Comando 3ª Regione Aerea di Bari, allo scopo di fornire un supporto tecnico e logistico alla Forza Armata, anche in casi reali di pubblica calamità.

Il 11/12/1998, a seguito della riorganizzazione del Centro Controllo Mobile in Gruppo Campale di Comando e Controllo, il sottufficiale è stato definitivamente assegnato al citato Gruppo poi divenuto Reparto Mobile di Comando e Controllo, dove attualmente presta servizio ricoprendo l’incarico di “Addetto al nucleo impianti”.

Nel corso di questi anni il M.llo Antuofermo ha partecipato attivamente a numerose esercitazioni nazionali e internazionali che gli hanno consentito di acquisire una vasta esperienza tecnica professionale ed umana. Tra queste vanno sicuramente ricordate le operazioni reali durante il G8 di Genova nell’anno 2001, il Summit NATO-RUSSIA a Pratica di Mare  (RM) nell’anno 2002, il Grande Evento a Loreto nell’anno2004 e il triste evento del terremoto a L’aquila nell’anno 2009.

Ha conseguito, nel corso della sua carriera, diverse onorificenze, quali: la Croce d’argento per anzianità di servizio anni 16, la Croce d’oro per anzianità di servizio anni 25, la  Medaglia NATO per i servizi resi nelle operazioni in Kosovo, gli attestati di pubblica benemerenza elargiti dalla protezione civile in occasione di Loreto 2004 e L’aquila 2009.

Il Maresciallo Antuofermo è sposato con la signora Elena e ha due figle, Xenia e Sofia

  (A questa pagina è pubblicato il Reportage Fotografico completo)

Il Reparto Mobile di Comando e Controllo

(Qui una scheda dettagliata del RMCC) – Il Reparto Mobile di Comando e Controllo di Bari Palese nasce dall’esigenza dell’Aeronautica Militare di disporre di uno strumento prontamente impiegabile per far fronte ad emergenze civili e militari. Il Reparto consente l’esercizio della funzione di Comando e Controllo per pianificare, dirigere ed eseguire operazioni aeree, autonomamente e in concorso con la Protezione Civile. Al fine di conseguire la missione assegnata, il Reparto è dotato di sistemi mobili quali sale operative, sistemi satellitari, radar e sistemi di telecomunicazione.

(A questa pagina è pubblicato il Reportage Fotografico completo)

Altre news su: http://www.aeronautica.difesa.it/News/Pagine/CerimoniadiconsegnadionorificenzaalRMCCBariPalese_180413.aspx

Annunci

Informazioni su Direttore Editoriale

Fondatore del Blog "Rassegna Stampa Militare"

Discussione

5 pensieri su “Bari/ Medaglia di Bronzo per il M.llo S. Antuofermo. La cerimonia di consegna dell’onorificenza si è svolta a Bari Palese

  1. Complimenti vivissimi al Maresciallo ANTUOFERMO per il suo coraggio e la fredda determinazione dimostrata in una crcostanza che avrebbe potuto avere risvolti drammatici!
    C.Ammiraglio (R) Michele DAMMICCO
    Presidente Nastro Verde – Decorati di Medaglia d’Oro Mauriziana
    V. Presidente Associazione Nazionale Marinai d’Italia – Gruppo di Bari

    Mi piace

    Pubblicato da Michele DAMMICCO | 25 aprile 2013, 16:57
  2. Ringrazio coloro che mi sono vicini: la famiglia prima di tutto, perchè senza un sostegno interiore forte non si ha la concentrazione necessaria sul lavoro quotidiano, gli amici, i colleghi, i superiori, le istituzioni e le autorità che le rappresentano. Infine, ma non per ultimo, ringrazio il “4° potere”, ovvero i mass-media, perchè bisogna dar notizia anche di situazioni positive, di notizie che facciano rinascere dalle ceneri della delusione il valore, l’orgoglio e la voglia di essere ITALIANI, di essere ottimi cittadini. Non mi sento un eroe, ma difensore della Patria, dei Suoi cittadini, dei Suoi beni e delle Sue istituzioni. Viva l’Italia.

    Mi piace

    Pubblicato da Stefano Antuofermo | 26 aprile 2013, 19:55
  3. Bravo Stefano! Condivido pienamente!

    Mi piace

    Pubblicato da Michele DAMMICCO | 27 aprile 2013, 09:00
  4. Un gesto quotidiano per una persona eroica….

    Mi piace

    Pubblicato da Capitano Frattaruolo | 1 maggio 2013, 20:55
  5. Grazie Contrammiraglio. Grazie Capitano.

    Mi piace

    Pubblicato da Anonimo | 15 maggio 2013, 21:03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Annunci

Online da Agosto 2009

  • 1.035.930 accessi

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.215 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Cronologia post

aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Pirateria in Corno d’Africa

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: