Annunci
Pag.13 Lo Spazio

Spazio/ Galileo. In arrivo altri 8 satelliti


A Londra la firma di tre nuovi contratti per satelliti e sistemi di lancio

03 Feb 2012 – Arriva un’attesa  accelerazione ai tempi per la messa in opera definitiva della costellazione Galileo: il 2 febbraio scorso l’Agenzia Spaziale Europea ha infatti siglato una serie di accordi con l’Unione Europea e un pool di aziende per la realizzazione di satelliti e per i lanciatori necessari alla messa in orbita.

Nel dettaglio si tratta di tre contratti:  il primo con la OHB System AG (Germania) relativo a otto satelliti per un valore di circa 250 milioni di euro, il secondo con Arianespace (Francia) per un’opzione di prenotazione relativa a un massimo di tre lanci con Ariane , e il terzo con Astrium SAS (Francia), del valore di circa 30 milioni di euro, per consentire all’attuale vettore Ariane 5 di mettere in orbita, con ogni lancio, quattro satelliti del programma Galileo.

I contratti sono stati firmati a Londra presso la Europe House alla presenza del vice presidente della Commissione EuropeaAntonio Tajani e dello Science Minister inglese David Willets.

Il lancio di tutti i 26 satelliti mancanti alla configurazione del sistema è attualmente previsto entro il 2015.

Come e meglio del conosciuto (e datato, è nato nel ’76) GPS“made in USA”, Galileo permetterà agli utenti di determinare la loro esatta posizione nello spazio e nel tempo, garantendo standard di precisione ed affidabilità imparagonabili.

Il sistema, posto sotto controllo civile europeo, sarà compatibile e, per alcuni servizi, interoperabile con il GPS americano e con il sistema russo Glonass, pur rimanendo indipendente. Con i suoi servizi Galileo sosterrà molti settori dell’economia europea: a trarre indubbi vantaggi dai servizi gratuiti di Galileo saranno le reti elettriche, le società che gestiscono parchi auto, le transazioni finanziarie, l’industria dei trasporti marittimi, le operazioni di salvataggio e le missioni di mantenimento della pace. Gli otto satelliti ordinati oggi si aggiungeranno ai 18 satelliti già commissionati – due dei quali in orbita dal 21 ottobre 2011 – per un totale di 26 entro la fine del 2015. Nel corso di quest’anno è in programma un secondo lancio di altri due satelliti Galileo.

Annunci

Informazioni su Direttore Editoriale

Esperto in Comunicazione visive

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Annunci

Tactical Wach

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.212 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: