Dossier "Afghanistan"

Afghanistan/ Tappa importante del progresso di pace


Raccolta armi in AfghanistanLe notizie, come questa, che giungono in Italia dall’Afghanistan, ci sembrano ottimiste, sia sotto un profilo di costruzione del processo di pace che della maggiore distensione. Noi si spera in una pace spontanea e duratura. Ma, intanto un passo importante è della settimana scorso quando ben 116 insorti hanno abbandonato le loro armi per aderire al Programma di Pace e di Reintegrazione nelle vicinanze di Bala Murgab, luogo appena messo in sicurezza, in quanto fatto rientrare in un’azione congiunta – si ricorda – di Forze di Sicurezza AfganeMilitari Statunitensi e Paracadutisti Italiani della “Folgore”, coadiuvate da unità delle Forze Speciali e con il supporto di oltre 20 elicotteri Italiani e Statunitensi”, operazione che valse un aumento della bolla di sicurezza del 50% verso Nord, in direzione del Turkmenistan.

A Qala-e-Naw, il 26 Maggio scorso, i 116 insorti, attivi nella provincia di Badghis nel nord dell’ area sotto la responsabilità del Comando Regione Ovest a guida italiana,  hanno quindi, rinunciato alla violenza aderendo al programma di pace e reintegrazione istituito dal Governo Afghano.

L’evento è avvenuto negli uffici del Direttorato Nazionale della Sicurezza (NDS) della città di Qala-e-Naw. Numerose autorità locali, tra le quali il dott. Delbar Jan Arman, governatore della provincia di Badghis, hanno presenziato alla cerimonia. Gli insorti si sono presentati in due gruppi numerosi depositando le loro armi su alcuni tavoli preparati per l’occasione.

Tutti voi siete i benvenuti nell’intraprendere il sentiero che conduce alla pace  – ha affermato il dott. Arman – abbandonando la violenza. La violenza è contro lo sviluppo e la prosperità del nostro paese e della nostra gente”,

Successivamente, più di 490 insorti hanno aderito al programma di pace e reintegrazione dal Novembre scorso rendendo la provincia di Badghis, nell’area ovest dell’Afghanistan un punto di riferimento per tutto il paese.

Postazione italiana in Afghanistan

 Mostra le altre foto

Antonio Conte

Informazioni su Direttore Editoriale

Esperto in Comunicazione visive

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Le Rubriche

Tactical Wach

Cronologia News per mese

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Unisciti ad altri 2.152 follower

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: