Annunci
Pag.20 La Storia

Brindisi/ A Brindisi la “Giornata della memoria dei marinai scomparsi in mare”


IMG_5124Antonio Conte – Vai alla pagina del Reportage – 9 settembre 2013 09.30 – La mattina del nove settembre scorso, presso il Monumento Nazionale al “Marinaio d’Italia” di Brindisi, si sono commemorati tutti i caduti in mare con la cerimonia denominata della “Giornata della Memoria dei Marinai Scomparsi in Mare”, proprio a perenne ricordo del sacrificio dei marinai militari e civili scomparsi in mare.

Alla cerimonia solenne, svolta nello stesso giorno in cui si ricorda l’affondamento della corazzata ROMA, avvenuta il giorno dopo l’armistizio, e quindi il 9 settembre 1943, ha preso parte il Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Giuseppe De Giorgi, oltre alle locali autorità civili e religiose.

Quel tragico 9 settembre del 1943, il mare inghiottì 1393 marinai, insieme al comandante della nave, capitano di vascello Aidone Del Cima e al Comandante delle Forze Navali da Battaglia della regia Marina, l’ammiraglio Carlo Bergamini. Ad un  anno dal ritrovamento del relitto della corazzata Roma,avvenuto nel giugno dello scorso anno, ad opera dell’Ing. Guido Gay e nel 70esimo anniversario dell’affondamento, la Marina Militare ha voluto ricordare gli ufficiali, i sottufficiali e i marinai che persero la vita in quel tragico giorno con la posa sul relitto della Roma, di una targa marmorea commemorativa.

In nome del Capo di Stato Maggiore della Marina quale rappresentante di tutta la famiglia marinara, l’ammiraglio Gualtiero Mattesi a capo del Comando Militare Marittimo autonomo della Sardegna ha consegnato nei giorni scorsi, per la successiva posa, all’ingegner Gay la targa marmorea con sopra inciso: la Marina Militare a perenne ricordo dei caduti della corazzata Roma. Golfo dell’Asinara 9 settembre 2013.

Dopo aver collaudato il sistema di posa della targa sul fondale pilotato dal robot subacqueo Pluto Palla, il Deadelus, il catamarano dell’ing. Gay, ha preso il largo per raggiungere la verticale esatta del relitto della corazzata Roma. La targa è stata adagiata a più di 1200 metri di profondità sui resti di un pezzo d’artiglieria di grosso calibro.

Con questo gesto la Marina Militare e l’ingegner Gay, insignito lo scorso anno della Medaglia d’Argento al Merito di Marina dall’allora Ministro della Difesa ammiraglio Giampaolo Di Paola, rinnovano il simbolico abbraccio in nome dell’Italia tutta a quegli equipaggi che hanno dato la vita per la Patria e ai loro familiari.

Annunci

Informazioni su Antonio Conte

Docente Miur - Laboratori Tecnologici e Tecniche della Comunicazione Multimediale

Discussione

Un pensiero su “Brindisi/ A Brindisi la “Giornata della memoria dei marinai scomparsi in mare”

  1. BELLA INIZIATIVA! RICORDIAMO sempre i nostri caduti alle future generazioni per un mondo di pace! HO AVUTO L’ONORE DI CONOSCERE IL FIGLIO DELL’AMMIRAGLIO BERGAMINI IN VISITA A BARI DURANTE IL MIO periodo di COMANDO Alla stazione satelllitare cospas-sarsat .

    Mi piace

    Pubblicato da Anonimo | 5 ottobre 2013, 10:42

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Annunci

Online da Agosto 2009

  • 963,699 accessi

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.213 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Cronologia post

ottobre: 2013
L M M G V S D
« Set   Nov »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Venosa/ Chiesa SS. Trinità

Pirateria in Corno d’Africa

RSM è stato segnalato su:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: