Advertisements
Pag.32 Cambio Comandante

Monte Scuro/ Calabria. Cambio tra comandanti al Distaccamento Aeronautico


Nel segno della continuità

di Francesca Cannataro

Il tenente colonnello Marcello Tudda ha ceduto il comando del Distaccamento Aeronautico di Monte Scuro in Calabria al parigrado Francesco Italo Arno

Cambio di comando al Distaccamento Aeronautico di Monte Scuro in Calabria. Il Tenente Colonnello Marcello Tudda ha ceduto il comando al parigrado Francesco Italo Arno nel corso di una sentita e partecipata cerimonia presieduta dal vice comandante e Capo di Stato Maggiore del Comando delle Scuole dell’Aeronautica militare/III Regione Aerea Generale di Divisione Aerea Vitantonio Cormio. Presenti tutte le autorità civili, militari e religiose della provincia di Cosenza. Una cerimonia sentita, intensa e partecipata ha fatto da cornice all’avvicendamento di due uomini, calabresi, che da anni operano con grande spirito di abnegazione a servizio della Forza Armata.Scanditi, rituali ma incredibilmente emozionanti i passaggi della cerimonia. Il passaggio in rassegna del personale schierato, il saluto alle massime autorità, la formula di cessione e di riconoscimento. Ma sono state le parole a tenere banco nella giornata. E a trasmettere il sentire di uomini, tali prima ancora che militari. Gli occhi lucidi degli uomini del Distaccamento Aeronautico di Monte Scuro e la viva emozione percepibile nell’aria hanno raccontato ai convenuti l’operato di un comandante che in questi anni ha saputo scendere dal “piedistallo” e affrontare, con umiltà, sensibilità e grande professionalità tutte le attività assegnate dal comando superiore all’ente aeronautico di maggior valenza di tutta la regione. «È arrivato per me un gran giorno, tutti noi che indossiamo una divisa sappiamo bene che ricoprire l’incarico di Comandante di Corpo per un periodo così lungo è l’impegno tra quelli più gratificanti a cui si possa ambire nel corso della carriera militare. Solitamente in tali circostanze ci si prodiga a snocciolare dati, diversamente dalla prassi, vorrei dare merito a tutto il personale per essersi prodigato con ogni sforzo per far si che ogni obiettivo assegnatoci o da noi stessi posto in essere fosse pienamente raggiunto. Tutto ciò è stato possibile grazie al vostro agire, sempre improntato alla massima lealtà ed etica, all’entusiasmo e alla passione con cui avete operato. Spero di essere stato alla vostra altezza, conscio del fatto di aver lavorato con umiltà e dedizione meritandomi la vostra fiducia». Il colonnello rivolgendosi ai suoi “uomini” ha poi continuato nel suo discorso. «All’atto dell’assunzione dell’incarico, ho promesso che il mio agire sarebbe stato improntato a criteri di piena trasparenza e nel pieno rispetto dei dettami legislativi e regolamentari in vigore o integratisi nel tempo, oggi grazie anche alla vostra collaborazione posso con orgoglio confermare che ci siamo riusciti. A tutti voi devo tanto, anche per la grandissima esperienza umana che mi avete consentito ricca di ogni valore e di tante emozioni che andranno, significativamente, ad arricchire il percorso della mia vita professionale e non. Vi sprono adesso a continuare ad operare – ha concluso il Tenente Colonnello Tudda – allo stesso modo senza abbassare mai la guardia. Al Tenente Colonnello Arno, sui è subito nato un eccellente, amichevole racco porto, apprezzandone l’elegante tratto e le spiccate capacità umane e professionali, auguro buon lavoro e che il futuro gli riservi solo ulteriori, brillanti successi e che sia pure ricco di ogni soddisfazione umana, sicuro che riceverà il massimo supporto di una squadra di serie A. A confermare tutto ciò le sentite parole del Generale Cormio. «L’evento odierno – ha detto – ha un profondo significato, un avvicendamento dal valore positivo perché avviene nel segno della continuità. Il tenente colonnello Tudda ha dimostrato di possedere unitamente alla capacità di comando, la capacità di saper ascoltare e capire i propri uomini, a lui do adito per quanto bene ha fatto in questo reparto. Al tenente colonnello Arno, che ha davanti a se l’impegnativo compito di mantenere inalterata l’efficienza del reparto, auguro buon lavoro». A concludere la cerimonia sono state le parole del  il neo comandante Tenente Colonnello Francesco Arno. «Ancora una volta – ha detto Arno – la Forza Armata mi concede l’onore e il privilegio di guidare un reparto della propria organizzazione, sono fiero di intraprendere questa nuova esperienza nell’accogliente e generosa terra di Calabria ove affondano le mie più profonde radici. Trovo un reparto proteso al raggiungimento di obiettivi sempre più prestigiosi assegnatigli dalla Forza Armata nel campo delle attività logistico – operative. Spero che insieme a personale anziano e giovane, ai tecnici esperti e non, a militari provenienti da altri Reparti o appena usciti dagli Istituti di formazione dell’Aeronautica Militare, possa consolidare ed arricchire la mia professionalità».

Curriculum comandante cedente e comandante subentrante

Il Tenente Colonnello Marcello Tudda

Il Tenente Colonnello Marcello TUDDA è nato a Cerzeto (CS) il 23 luglio 1967. Si è arruolato nell’Aeronautica Militare nel settembre 1986 frequentando la Scuola di Applicazione Aeronautica Militare di Firenze. Dal dicembre 1986 al 03 Settembre 1989 è stato impiegato quale Ufficiale 1a Nomina in vari incarichi presso il 9° Stormo Caccia di Grazzanise; dal 03 Settembre 1989 veniva trasferito al 50° Stormo di Piacenza. Dal 07 Settembre 1989 frequentava il 10° Corso Ufficiali in Servizio Permanente e il 28° Corso del Corpo di Commissariato Ruolo Amministrazione presso la Scuola di Applicazione A.M. di Firenze; dal 04 Marzo 1990 ritornava in forza al Comando 50° Stormo di Piacenza, dove vi ricopriva vari incarichi tra cui quello di Capo Servizio Amministrativo fino al 20 Aprile 1996; dal 02 Ottobre 1996 veniva trasferito presso il Comando 1a R.A. di Milano dove ricopriva l’incarico di Capo Sezione nell’ambito della Direzione Territoriale d’Amministrazione; il 16 Ottobre 1998 veniva trasferito presso il 50° Stormo. Dal Dicembre 1999 al Marzo 2000 veniva impiegato in Kosovo in qualità di Capo Servizio Amministrativo del 1° ROA di Dacovjca; da Maggio 2000 a Luglio 2000 frequentava il Corso di Lingua Inglese presso la Scuola di Lingue Estere di Ciampino; da Novembre 2000 a Gennaio 2001 ha frequentato il 3° Corso di Perfezionamento Capitani presso la Scuola di Perfezionamento di Firenze; da Gennaio 2001 a Luglio 2004 ha prestato servizio presso il Comando Brigata, poi Divisione Caccia Bombardieri Ricognitori. Da Luglio 2004 a Luglio 2008 ha prestato servizio presso l’Agenzia NATO “Netma di Monaco di Baviera”; ha partecipato alle esercitazioni RED FLAG del 2002 e 2003 presso la Base di Nellis in Nevada; dal 30 Ottobre 2008 al 02 Aprile 2013 ha prestato servizio presso il Distaccamento Aeronautico di Montescuro in qualità di Comandante. È stato insignito della Medaglia NATO Kosovo ed Ex Jugoslavia, della Croce Commemorativa per il mantenimento della Pace, della Croce d’Oro per i 25 anni di servizio militare prestati e del Diploma al merito della Croce Rossa Italiana.  Altri Corsi di rilevanza frequentati: 9° Corso Ufficiali di Complemento, 10° Corso Ufficiali in SPE, 28° Corso S. Ten. CCra, 85° Corso Basico Superiore di Lingua Inglese, 3° Corso di Perfezionamento, Corso di Lingua Inglese Full Immersion presso l’International Language Homestays di Maidstone, Master in Diritto Penale Militare, Corso di Lingua Inglese presso l’International Language Homestays di Edimburgo (UK), Corso Informativo per Datori di Lavoro e Corso per Consulente Ambientale, Corso “Disciplina Procedimento di Formazione e Gestione del Contratto nell’Amministrazione e nella F.A.”, Corso “La Riforma contabile e la Gestione delle Risorse nelle Amministrazioni Statali”, Corso “Strumenti Operativi di Controllo di Gestione nelle P.A.”.

Tenente Colonnello Francesco Italo Arno

Il Tenente Colonnello Francesco Italo ARNO è nato a Roccella Ionica (RC) l’8 settembre 1959. Laureatosi in Storia nel 1981 presso l’Università degli Studi della Calabria, è entrato nell’Aeronautica Militare nell’Aprile 1983. Ha prestato servizio presso la Scuola di Applicazione A.M. di Firenze ora Istituto Scienze Militari Aeronautiche, l’Accademia di Sanità Militare Interforze Nucleo Aeronautica di Firenze, il 36° Gruppo Radar A.M. di Crotone ora 132a Squadriglia Radar Remota, il Distaccamento Aeronautico di Montescuro e lo Stato Maggiore Aeronautica. Ha frequentato il 5° Corso Ufficiali in Servizio Permanente Effettivo, il 32° Corso di Aggiornamento ed il 1° Corso Comando presso la Scuola di Guerra Aerea di Firenze, il Seminario sull’evoluzione della normativa in materia Antinfortunistica per Datori di Lavoro presso Civilscuoladife in Roma, l’8° Corso di Promozione Umana e Sociale presso il Comando Generale delle Scuole ed il 19° Corso di Psicologia presso la Direzione Generale della Leva. Si è ulteriormente specializzato in Psicologia applicata alle Forze Armate presso il Comando Generale delle Scuole e nell’ambito dell’A.M. ha svolto l’attività di Perito Selettore Attitudinale. Dall’11 settembre 2003 al 25 giugno 2004 ha frequentato il 6° Corso dell’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze presso il Centro Alti Studi Difesa in Roma dove, oltre al titolo I.S.S.M.I., ha conseguito il titolo di Consigliere Giuridico nelle Forze Armate ed il Master in Studi Internazionali Strategico-Militari come previsto dalla convenzione con la Facoltà di Economia della Libera Università Internazionale di Studi Sociali “Guido Carli” di Roma e con la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Statale di Milano. È stato insignito della Croce d’Argento e della Croce d’Oro per anzianità di servizio militare, delle Medaglie commemorative concesse dal Ministero Difesa per il soccorso alle popolazioni civili nell’alluvione della Provincia di Crotone dell’ottobre 1996 e di Rossano del settembre 2000, della Medaglia di Benemerenza del Ministro dell’Interno connessa agli eventi alluvionali dell’anno 2000 concessa dal Dipartimento della Protezione Civile, della Medaglia N.A.T.O. per il supporto diretto alle operazioni nella Ex-Jugoslavia, della Medaglia N.A.T.O. per il supporto diretto alle operazioni in Kosovo, della Medaglia commemorativa per il supporto diretto alle operazioni in Afghanistan e della Croce di Ufficiale con spade dell’Ordine al merito Melitense concessa dal Sovrano Militare Ordine di Malta. Dal 4 settembre 1996 al 15 settembre 1999 ha comandato la 132a  Squadriglia Radar Remota ed il Distaccamento Aeronautico di Crotone. Dal 30 novembre 1999 al 04 settembre 2003 è già stato Comandante del Distaccamento Aeronautico di Montescuro. Dal 14 luglio 2004 al 21 gennaio 2013 ha prestato servizio presso il 1° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica in Roma con l’incarico di Capo Sezione.

Distaccamento Aeronautico di Monte Scuro: la storia

<

p dir=”ltr”>Il Distaccamento Aeronautico di Montescuro, situato ad un’altitudine di circa 1600 metri a 30 km ad est della città di Cosenza raggiungibile tramite la S.S. 107 “Silana/Crotonese”, è stato realizzato nel 1957 ad opera del 16° Reparto Genio Campale di Bari-Palese, facente parte della IVa Zona Aerea Territoriale di Bari. E’ suddiviso in due zone: una Logistica, dove vengono effettuati i Corsi di Sopravvivenza in Montagna per il Personale Navigante e dove avviene anche il Soggiorno per il Personale militare e loro nuclei familiari, l’altra Operativa dove insiste la Stazione Meteorologica che effettua i rilevamenti dei dati atmosferici per essere, poi, inviati al Centro Nazionale di Meteorologia e la Stazione Telecomunicazioni T.B.T. che copre tutta la zona sud dell’Italia e la zona mediterranea.

Francesca Cannataro

Advertisements

Informazioni su Redazione

Docente Miur - Dipartimento Audiovisivi

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Advertisements

Online da Agosto 2009

  • 930,175 accessi

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.212 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Cronologia post

aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Venosa/ Chiesa SS. Trinità

Pirateria in Corno d’Africa

RSM è stato segnalato su:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: