Pag.40 Orme dei Dinosauri

Il Palcoscenico in TV. Francesca da Rimini, sottotitolo “Tragedia a vapore”


Il Venerdì 19 ottobre 2007, alle ore 24.15 su Rai Due, andò in onda Palcoscenico, il onda il programma di Giovanna Milella e Alida Fanolli con la consulenza di Felice Cappa, per il terzo appuntamento col teatro en travesti, ripropone un prezioso esempio di teatro comico italiano: “Francesca da Rimini”, sottotitolo “tragedia a vapore”, del grande Antonio Petito. Protagonisti i fratelli Aldo e Carlo Giuffré che in questo spettacolo ci regalano una delle loro prove più straordinarie.

Petito parte dalla celebre tragedia di Silvio Pellico e la rivisita mettendosi dalla parte del popolo, dell’emarginazione sociale e culturale, ponendo in contrasto il linguaggio toscano alto della tradizione letteraria nazionale, con il “parlato” popolare, il basso del dialetto. Gli equivoci, i malintesi, i paradossi linguistici che nascono dal conflitto tra il copione originale e la lettura che cercano di darne i poveri attori delle farse genera un fuoco di fila di battute, scherzi, giochi di parole, doppi sensi e travestimenti. La scommessa di Petito è tutta linguistica, la sua parodia è ingenua e sapiente insieme. Una satira innocente, una superba rivolta teatrale e di vita.

Antonio Petito, nacque a Napoli il 22 giugno del 1822 ed è il più celebre dei sette figli di Salvatore Petito capostipite della famosa famiglia di attori napoletani. Conosciuto all’inizio come maschera di Pulcinella, Antonio diventa soprattutto un prolifico commediografo, autore di opere che ebbero successo non solo in Italia ma anche in tutta Europa. Vero autodidatta, comincia a scrivere testi in dialetto napoletano e, nella fase più matura della sua carriera artistica, concorre a realizzare quella linea teatrale che, passando attraverso Eduardo Scarpetta, arriverà al grande teatro di Eduardo De Filippo. La riforma di Petito va nella direzione di un realismo più vivo e nuovo, che rivela uno scrittore moderno, attento ai problemi sociali e politici del momento. Attraverso la satira entra in contatto non solo col pubblico borghese, ma anche con quello meno colto, addirittura analfabeta, che finalmente fruisce anche di tematiche da cui era normalmente escluso. Le cronache dell’epoca raccontano che Petito morì praticamente in scena, appena dietro le quinte come il grande Molière, e fu riportato in palcoscenico appena spirato. Il pubblico all’inizio credette a uno dei suoi soliti scherzi, sembrava un colpo di teatro, scritto appositamente e ben interpretato, invece questa volta era in scena la cruda realtà della vita. L’edizione televisiva, una vera pagina storica di televisione, risale al 1979 e la regia è stata curata dal famoso scrittore Andrea Camilleri.

RAIDUE PALCOSCENICO, Presenta Aldo e Carlo Giuffré, In “ FRANCESCA DA RIMINI ” – tragedia a vapore”. Una farsa di Antonio Petito , Con Clara Biondi, Pino Salis, Mimmo Brescia. Regia teatrale di Aldo e Carlo Giuffré, Luci di Carlo Natali, Regia televisiva di Andrea Camilleri.

Informazioni su Direttore Editoriale

Esperto in Comunicazione visive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Le Rubriche

Tactical Wach

Cronologia News per mese

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 2.152 follower

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: