Roma/ Ucraina. Aresta, lavorare per immediato cessate il fuoco, corridoi umanitari e nuovi negoziati


Roma, 14 marzo – “Contro un’aggressione ingiustificata e ingiustificabile da parte della Russia di Vladimir Putin non possiamo rimanere inermi ma, come Paese, abbiamo il dovere di attivarci al fianco dell’Ucraina istituendo corridoi umanitari per la popolazione in fuga e lavorando per un immediato cessate al fuoco”. Lo dichiara Giovanni Luca Aresta, capogruppo del M5S in commissione Difesa e relatore del ‘decreto Ucraina’.

“Il provvedimento che oggi portiamo in Aula è dotato di un suo equilibrio e una propria forza se letto nell’insieme delle iniziative che il nostro Paese e la Comunità internazionale hanno messo in campo – spiega Aresta – perché è necessario fermare l’aggressione russa verso uno Stato sovrano e tornare al tavolo del negoziato. Porre fine alle distruzioni delle città ucraine è dunque una priorità dirimente. Ce lo chiedono le centinaia di migliaia di donne e bambini che fuggono dai bombardamenti. Occorre agire con fermezza, umanità e intelligenza. Questo decreto si muove in questa direzione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.