Annunci
Redazionali

Pratica di Mare/ Accordo tra Aeronautica Militare e Corpo Forestale


Aeronautica Militare e Corpo Forestale dello Stato hanno firmato un accordo per la tutela e la gestione del patrimonio arboreo dell’aeroporto di Pratica di Mare

Questa presentazione richiede JavaScript.

Autore: Comando Squadra Aerea – Roma – Cap. Giorgio Bartolozzi – 26/01/2012 – Il 24 Gennaio, l’Aeronautica Militare (A.M.), rappresentata dal Generale di Squadra Aerea Tiziano Tosi, Comandante della Squadra Aerea, e il Corpo Forestale dello Stato (C.F.S.), rappresentato dall’Ing. Cesare Patrone, Capo del Corpo, hanno stipulato un accordo triennale che impegna le due Istituzioni in attività tecnico-logistiche congiunte tese a razionalizzare le risorse interministeriali disponibili, nell’ottica di una risoluzione sinergica delle rispettive problematiche operative.

All’evento, che si è svolto presso l’Ispettorato Generale del Corpo Forestale dello Stato, hanno partecipato anche il Generale di Brigata Aerea Roberto Quattrociocchi, Comandante dell’aeroporto di Pratica di Mare, e il Colonnello Luigi Ricciardi, consulente per l’Aeronautica Militare presso il Corpo Forestale dello Stato.  La firma del documento, che trae origine dall’applicazione di un Decreto Interministeriale del 20 Luglio 2006, ha rappresentato un momento significativo per la collaborazione tra due importanti Istituzioni dello Stato.

L’accordo siglato oggi”, ha dichiarato l‘Ing. Patrone, “suggella una proficua e lunga collaborazione tra C.F.S. e A.M. che si estende, in tal modo, anche all’attività di salvaguardia di un’area di grande valore boschivo. L’accordo avrà un’importante ricaduta in termini di conservazione della biodiversità per l’intero contesto territoriale, attraverso l’impiego di personale forestale dalle specifiche competenze, pur tuttavia con un notevole risparmio economico dovuto all’utilizzazione di strutture e professionalità interne, evitando il ricorso a costosi apporti professionali esterni all’Amministrazione Pubblica”.

L’Aeronautica Militare”, ha affermato il Generale Tosi, “pone molta attenzione alla tutela dell’ambiente in cui operano i propri Reparti. Le attività addestrative e formative che abbiamo assicurato nel tempo in favore del personale della Forestale hanno consentito di far conoscere ed apprezzare la professionalità dei nostri equipaggi, agevolando la reciproca conoscenza con il Corpo Forestale dello Stato. La collaborazione tra C.F.S. e A.M., sanzionata con la firma dell’accordo, costituisce un significativo e concreto passo in avanti verso la tutela ambientale del territorio affidato alla Forza Armata”.

L’accordo, nello specifico, prevede un piano di assestamento forestale teso alla conservazione e alla valorizzazione delle aree verdi dell’aeroporto militare “Mario De Bernardi” di Pratica di Mare (Pomezia) e si inserisce nell’ambito di preesistenti collaborazioni tra A.M. e C.F.S. per la conduzione di attività addestrative e formative in favore del personale della Forestale e la fornitura di numerosi altri servizi tecnico-professionali assicurati nel tempo dall’Aeronautica Militare. Il piano pluriennale sarà organizzato dal C.F.S. e dal dipendente Ufficio della Biodiversità con l’ausilio del personale dipendente e dei mezzi a propria disposizione, in stretto coordinamento con il Gruppo Sevizi Logistici Operativi dell’aeroporto.

L’area su cui insiste la Base, infatti, presenta una vegetazione arborea ed arbustiva di particolare rilievo paesaggistico ed ambientale, la cui gestione conservativa, attraverso interventi mirati di selvicoltura naturalistica, richiede specifiche professionalità e particolari conoscenze specialistiche che non rientrano nell’ambito delle capacità professionali di pertinenza del personale dell’Aeronautica Militare. Al contempo, sussiste la necessità per l’A.M. di limitare al massimo l’impatto della costante crescita di una natura non controllata e dell’incremento del fenomeno boschivo sulle attività operative e logistiche svolte a Pratica di Mare. 

Il Comando Squadra Aerea (C.S.A.) è l’Alto Comando cui è affidato il compito di mantenere addestrati e, qualora disposto dalle Autorità preposte, impiegare il personale e i velivoli in dotazione per garantire la difesa dello spazio aereo italiano e della popolazione civile. A tal fine tutti gli aeroporti militari sono organici al C.S.A. che, tra i propri doveri, ha anche quello di mantenere e salvaguardare il patrimonio naturalistico presente nelle varie Basi.

Annunci

Informazioni su Direttore Editoriale

Esperto in Comunicazione visive

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Annunci

Tactical Wach

Le Rubriche

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Segui assieme ad altri 1.212 follower

Cronologia News per mese

La Fanteria

Follow on Bloglovin

Pirateria in Corno d’Africa

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: