Pag.21 Cyber War

Cyber War/ Cyber World, nuovo gruppo di lavoro dell’OSN


PERCHÈ IL CYBER WORLD

Gli antropologi venivano inviati dai loro Governi in quei territori ancora inesplorati, o poco conosciuti, per lo studio delle popolazioni e delle culture. Allo stesso modo si vuole affrontare l’analisi di quel particolare non-luogo denominato “Cyber World” e che, per i militari, è il 5° dominio di operazione dopo Terra, Mare, Aria e Spazi.

IL TERRENO DI STUDIO

Attraverso il web si esprime un nuovo modo di comunicare e di interagire con il prossimo. Nei social media si racconta la propria appartenenza, si dichiarano i propri valori, gusti e credenze, uscendo dai tradizionali
confini sociali e geografici per partecipare alla costruzione di comunità del tutto nuove rispetto al recente passato.

Una base semantica comune, nell’attuale scenario, è fondamentale. Non si guarda solo al linguaggio del singolo individuo e ai canali dell’interazione, ma si considera la comunicazione istituzionale. Allo stesso
modo, è indispensabile una aggiornata conoscenza delle tecnologie che consentono la sicurezza e la difesa delle strutture vitali di un Paese, sempre più interconnesse tra loro ed informatizzate.

L’arma cyber può essere estremamente pericolosa per un Paese, a tal punto che nel 2007 Nikolai Kuryanovich, portavoce della Duma (Ente Governativo Russo), ha affermato: “[…] nel prossimo futuro, molti
conflitti non avverranno su un campo di battaglia, ma si combatterà in spazi virtuali, come Internet, con l’aiuto dei soldati dell’informazione… Ciò significa che pochi hacker saranno più forti di un intero esercito”.

STRUMENTI PER L’INDAGINE DEL CYBER WORLD

La complessità del terreno di studio impone un metodo integrato e interdisciplinare che assuma due distinti
attributi: (1) una relativa indipendenza da un approccio settoriale e dai metri di misura di una singola disciplina o ambito, (2) una osservazione olistica del campo. Gli strumenti, dunque, sono quelli dell’analisi scientifica suddivisa in 4 aree di ricerca che individuano 4 sottogruppi tesi all’approfondimento dei seguenti
aspetti del mondo Cyber: 1. giuridici – normativi e umanitari; Es.: aspetti umanitari legati all’uso di “armi cyber”: sono applicabili le Convenzioni di Ginevra? Applicazione del Diritto Internazionale Umanitario al Cyber World; 2. terminologici e tecnologici; Es.: una comune base semantica è indispensabile, così come l’approfondimento delle attuali tecnologie di difesa, sicurezza, attacco,… ; 3. impatti economici e finanziari; Es.: quale impatto economico ci si può aspettare nella “messa in sicurezza” delle reti di comunicazione elettronica? Come cambiano gli scenari finanziari e quale ruolo avranno le PPP? Analisi delle principali azioni UE e non UE. 4. socio-antropologici e geopolitici. Es.: la diffusione dei social networks definisce nuovi modi di socializzazione e di aggregazione; analisi degli scenari, legati al terrorismo e alla jihad, che si concretizzano attraverso facebook, second life e altri… Antropologia e geografia del web;

IL GDL CYBERWORLD DELL’OSN, cyber team

Il 17 maggio 2011, l’Osservatorio per la Sicurezza Nazionale (OSN) inaugura il gruppo di lavoro “CyberWorld”, al quale hanno già aderito 15 Enti (Istituzioni, Università, Aziende).

Il 7 settembre, il Gruppo di Lavoro introdurrà l’approfondimento della dimensione cyber world all’interno del Corso di Cooperazione Civile Militare, con la Tavola Rotonda: Il terreno della cooperazione civile-militare nel cyber world.

Per l’autunno 2011, presso il Centro Alti Studi per la Difesa, il gruppo di lavoro ha pianificato un Workshop che coinvolgerà i partecipanti in due simulazioni di attacco e nel brain storming declinato secondo l’approccio delle 4 aree di ricerca.

Fonte: Difesa

Link

Informazioni su Redazione

Collabora inviando il tuo testo o le tue foto. I testi e le foto non si restituiscono. La collaborazione è gratuita e volontaria. I testi proposti non vengono pubblicati automaticamente.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Rassegna Stampa Militare on WordPress.com

Avvio attività: 'Agosto 2009

  • 528,018 letture articoli/foto

Inserisci la tua e-mail per ricevere notifica di nuovi articoli.

Unisciti agli altri 928 follower

Cronologia News per mese

Pirateria in Corno d’Africa

La Fanteria

Rubriche

Follow on Bloglovin

Cronologia post

dicembre: 2011
L M M G V S D
« nov   gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

G. in Aree di Crisi






Punto di Contatto

Il blog è gestito da Antonio Conte
Via Titolo, 20/M - 70127 Bari
email.: conte.edizioni(at)gmail.com

Punto di Contatto: Antonio Conte

RSM è stato segnalato su:

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 928 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: